Libero Consorzio Comuni Enna Progetto Rete Siti Unesco. Opportunità per le aziende turistiche

Progetto Rete Siti Unesco. Opportunità per le aziende turistiche
Le aziende che aderiranno al progetto saranno inserite all’interno del portale turistico con l’etichetta “impresa consigliata”
Progetto Rete Siti Unesco. Opportunità per le aziende turistiche7
AGO
2018

Entra nel clou il progetto Rete Siti Unesco del Sud Italia.Cofinanziato dal Ministero per i Beni e le Attività culturali, vede il coinvolgimento di 15 enti locali del Meridione, aventi un sito Unesco situati in 4 diverse Regioni, con Capofila la Provincia di Matera e tra cui il Libero Consorzio Comunale di Enna, con la Villa Romana del Casale. All’interno del progetto una particolare attenzione è rivolta alle imprese turistiche. Da qui il Manifesto per l’adesione al Circuito PatrimonidelSud (unesconet), la rete di imprese per i Siti Unesco, finanziato dal MiBACT, e rivolto alle imprese direttamente o indirettamente connesse al turismo, ricadenti nei territori di Province, Città Metropolitane, Liberi Consorzi Comunali e Comuni del sud Italia in cui si trovano siti UNESCO. Attraverso il Manifesto si intende creare un prodotto di qualità riconosciuta che potrà “rassicurare” la domanda turistica, aspirandone alla fidelizzazione con ricadute economiche positive sul territorio. Possono aderire le imprese che abbiano specifici requisiti. L’impresa potrà beneficiare di numerosi vantaggi quali: maggiore visibilità attraverso il sito web , l’assegnazione esclusiva di un marchio di qualità, la fidelizzazione dell’ospite, la creazione di un’offerta destagionalizzata. I soggetti aderenti verranno inseriti all’interno del portale, con l’etichetta “impresa consigliata”. Essi potranno esporre il marchio di “Imprese aderenti alla rete di imprese per i Siti Unesco” per fini promozionali, sul sito web e con vetrofania presso la sede della propria attività. Tale azione mira allo sviluppo del turismo in tali aree, per contribuire alla protezione e valorizzazione del patrimonio UNESCO esistente, allo sviluppo delle imprese ed al benessere delle popolazioni locali. Il cuore del progetto risiede nel portale informativo web (www.unesconet.eu), da cui è possibile effettuare la visita virtuale dei siti, la costruzione di itinerari personalizzati e usufruire di molteplici servizi, e nella card integrata virtuale di servizi, uno strumento scaricabile da portale web o tramite app su smartphone, che consente al turista di accedere alle risorse del circuito PatrimonidelSud (unesconet), ovvero risorse ricettive, museali, ambientali, commerciali, di trasporto, e ai servizi turistici presenti sui territori. Le strutture locali situate nei territori del progetto, relative a risorse ricettive, museali, ambientali, commerciali, di trasporto, ai servizi turistici, sono invitate ad aderire al circuito compilando la Domanda di adesione al circuito, in allegato, che va rinviata al seguente indirizzo: card@unesconet.eu. Per accedere al circuito l’operatore potrà registrarsi sul portale web oppure compilare e firmare la Domanda di adesione e il questionario Requisiti minimi col quale chiede di inserire la propria impresa/attività nell’elenco degli esercizi aderenti alla rete,descrive la sua attività e il tipo di scontistica e agevolazione che vuole proporre al circuito, dichiara di possedere i requisiti minimi richiesti. L’adesione è a titolo gratuito.

Visite: 425

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI