L’I.C. De Amicis di Enna premiato al Palazzo della Cultura di Catania per il progetto “Un giardino delle Giuste e dei Giusti in ogni scuola”

L’I.C. De Amicis di Enna premiato al Palazzo della Cultura di Catania per il progetto “Un giardino delle Giuste e dei Giusti in ogni scuola”

In una Aula Magna del Palazzo della Cultura a Catania gremita per l’occasione, alla presenza di alunne e alunni e di docenti provenienti da varie scuole siciliane e persino dall’estero, si è svolta giovedì mattina la fase finale del progetto “Un giardino delle Giuste e dei Giusti in ogni scuola”.
La manifestazione, giunta alla sua quarta edizione, ideata dalla Prof.ssa Pina Arena dell’I.S. Vaccarini di Catania e promossa da Fnism-Catania e Toponomastica Femminile ha visto il suo momento conclusivo con una solenne celebrazione dei dieci progetti migliori a carattere nazionale, ma non solo, come testimonia la presenza dell’Alvisskolan di Stoccolma.
Tra questi anche quello dell’I.C. De Amicis di Enna, che lo scorso 22 febbraio 2019 aveva inaugurato il suo primo Giardino delle Giuste e dei Giusti con una accorata e intensa cerimonia di piantumazione alla presenza delle principali autorità civiche cittadine e religiose.
Le dieci scuole finaliste sono state premiate con nuovi alberi da piantare (offerti dal Corpo della Forestale) dalle maggiori autorità e rappresentanti del mondo femminile che conta, da quelle donne che si distinguono ogni giorno nella società civile per il loro contributo nel mondo dell’imprenditoria, delle forze dell’ordine, della cultura e anche dell’associazionismo. Tante le aziende e fondazioni presenti, da Sicilgrassi a Udi e Fildis, da Fnism-Catania e Toponomastica Femminile, dalla Fondazione Fava a Le Siciliane, che con le loro testimonianze hanno speso parole di ringraziamento e di incentivo a continuare in questa direzione in simili importanti iniziative a livello scolastico.
Durante la premiazione è stato proiettato in anteprima il cortometraggio di animazione dal titolo “Il segreto di Emma” della disegnatrice Pussia Siciliano, realizzato in collaborazione con Sonia Giardina, ispirato al progetto “Un giardino delle Giuste e dei Giusti in ogni scuola” e prodotto nell’ambito del percorso “Scuola aperta alle pari opportunità” presso lo stesso Istituto Vaccarini di Catania.
A conclusione della giornata, inoltre, l’I.C. De Amicis di Enna, presente con una delegazione di alunne e alunni delle tre classi partecipanti, la 2B, 2E e 3E della Scuola Secondaria di Primo Grado, accompagnate dalle docenti promotrici del progetto prof.sse Giuliana Maria Amata, Rosanna Di Cara, Lucia Leonardo e Stefania Mancuso e dal Dirigente Scolastico prof. Filippo Gervasi, dopo la visione in sala del video realizzato dalla loro scuola e dalle note motivazionali lette e spiegate dalle alunne e dagli alunni della scuola, si sono mostrati visibilmente emozionati nel ritirare con grande stupore anche il premio speciale, ricevuto in ex aequo con un’altra istituzione scolastica, intitolato ad “Alessandro Bruno”, un riconoscimento voluto dalla Sig.ra Condorelli, in memoria del figlio prematuramente scomparso, ma che aveva voluto spendere tutta la sua vita dedicandosi sempre agli altri e alla comunità. Un vero giusto dei tempi nostri.

Giuliana Maria Amata

Visite: 523

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI