L’Eurodeputato dell’Ndc Giovanni La Via “Piena fiducia a Junker”

La Via ( NCD/PPE). “Piena fiducia a Juncker, con lui c’è certezza di sviluppo. Ma sono preoccupato per la burocrazia italiana e quella siciliana”.


BRUXELLES- L’europarlamentare Giovanni La Via, presidente della commissione Salute pubblica dell’Europarlamento, interviene sul discorso di Jean-Claude Juncker che precede il voto sulla nuova Commissione europea. “L’analisi di Juncker conferma che quella che sta mettendo in campo è la migliore leadership, perfettamente in grado di concretizzare le politiche di sviluppo che servono agli stati membri nel rispetto delle regole di stabilità finanziaria”.

“Ho votato con fiducia alla commissione proposta dal Presidente eletto Juncker – ha detto La Via. L’Europa ha bisogno che la Commissione entri in carica al più presto e ricominci a lavorare sui provvedimenti per i cittadini, a partire dai 300 miliardi di investimenti da attivare prima di Natale per rimettere in moto l’economia europea”. “Importante -aggiunge La Via- il fatto che la competenza sui farmaci tornerà al Commissario per la Salute, era necessario privileggiale la salute rispetto all’impresa. Juncker ha perfettamente compreso che questa competenza consentirà una gestione più efficace”.

“Determinante -aggiunge ancora La Via- sarà il ruolo della burocrazia italiana che dovrà dimostrare di essere in grado di valorizzare gli investimenti provenienti dall’Europa. Su questo punto sono preoccupato, spero che in un momento cruciale come questo, il governo italiano sia pronto a gestire l’enorme quantitativo di finanziamenti europei che grazie a Juncker saranno sbloccati”.

Ancora piu’ preoccupato per la Sicilia, con la Regione in grave crisi finanziaria a causa dell’instabilità del governo di Rosario Crocetta”.“L’Italia e la Sicilia -conclude La Via- dovranno essere pronti entro pochi mesi per non lasciare sfuggire l’importante occasione che la guida di Juncker della Commissione europea è in grado di offrire ai cittadini”.

Visite: 800

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI