L’ENNESE ANTONINO TOSCANO RIELETTO ALLA GUIDA DELLA UILP SICILIA.

“PIÙ FORTI, TRA LA GENTE”:
L’ENNESE ANTONINO TOSCANO RIELETTO ALLA GUIDA DELLA UILP SICILIA.
OBIETTIVO PRIMARIO: RIDARE DIGNITÀ AGLI ANZIANI E AI PENSIONATI

2 maggio 2018

L’ennese Antonino Toscano è stato riconfermato all’unanimità segretario generale della Uil Pensionati Sicilia.
A decretarlo è stato il congresso regionale della categoria, celebrato a Enna alla presenza, tra gli altri, del segretario generale della Uil Pensionati nazionale Romano Bellissima, di Claudio Barone e Luisella Lionti, rispettivamente segretario generale e organizzativo della Uil Sicilia.
Rieletti inoltre gli altri componenti della segreteria che affiancheranno Toscano nell’arco dei prossimi quattro anni: Angela Aronica , Pino Caruso e Francesco Audenzio Quartararo nel ruolo di tesoriere.
Originario di Pietraperzia, in provincia di Enna, una lunga esperienza sindacale maturata nell’ambito della Uil nel settore Chimici – per il quale ha ricoperto la carica di segretario generale in Sicilia – Toscano, che riveste altresì il ruolo di presidente regionale dell’Associazione per i Diritti degli Anziani, ha posto l’accento sull’impegno del sindacato nel contrastare i fenomeni della povertà e della solitudine degli anziani.
“In Sicilia troppi pensionati rinunciano alle cure mediche a causa dei costi elevati della sanità – ha affermato – ed è scandaloso che la politica non intervenga per cambiare lo stato delle cose: occorre ridare dignità a coloro che rappresentano una risorsa per la collettività, anche e soprattutto in seno alle famiglie, offrendo il loro supporto economico e il loro patrimonio di esperienza e saperi”.
“Se ai pensionati vanno garantiti redditi dignitosi, ai giovani occorre invece dare lavoro stabile e opportunità di crescere come cittadini in una società a misura di tutti – ha dichiarato – ricordando però che, senza i pensionati, nel nostro Paese vi sarebbe stata una rottura sociale certa”.
I “Abbiamo vissuto mesi impegnativi – spiega Toscano – che hanno visto la Uil Pensionati Sicilia impegnata nella riforma organizzativa le cui principali novità riguardano la sostituzione delle leghe con i presidi territoriali finalizzati a rendere il sindacato più snello, funzionale e vicino alla gente e la costituzione delle nuove Strutture Territoriali della Uil Pensionati, denominate STU, per incrementare la presenza del sindacato anche a livello locale, finalizzate a migliorare le nostre proposte , condividerle con i cittadini per aumentare il consenso e orientare le scelte”.
Con la celebrazione del congresso regionale, dunque, si conclude per la Uil Pensionati Sicilia la stagione del rinnovo degli organismi statutari in tutte le province che, a seguito dei congressi territoriali, vedono alla guida i segretari Antonino Toscano e Alberto Magro (Palermo, rispettivamente STU Area metropolitana e STU Madonie Corleonese), Maria Pina Castiglione e Nino Lombardo (Catania, rispettivamente STU Area metropolitana e STU Area etnea), Giorgio Bandiera (Ragusa), Giovanni Miceli e Nino Indelicato (Agrigento, rispettivamente STU 1 e STU 2 Sciacca), Sergio Adamo e Salvatore Lantieri (rispettivamente STU Siracusa 1 Est – Ovest e STU Siracusa 2 Nord – Sud), Giuseppe De Vardo e Nunzio Musca (Messina, rispettivamente STU Area dello Stretto e STU Area Nebrodi), Leonardo Falco e Vita Angileri (Trapani, rispettivamente STU Trapani Nord e STU Trapani Sud), Salvatore Guttilla (Caltanissetta) e Filippo Manuella (Enna).
“La Uil Pensionati Sicilia – conclude il segretario Toscano – dopo avere chiuso le leghe e costituito i presidi territoriali passa da nove a quindici STU, in linea con quanto deciso e condiviso nell’ambito delle conferenze organizzative svoltesi a Bellaria e a Roma”.

Visite: 370

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI