Legambiente: Classifica Ecosistema Urbano: Enna al 92^ posto

La magra consolazione è di buttarsi alle spalle i capoluoghi siciliani metropolitani. Ma il risultato complessivo risulta sempre negativo e la vede sempre negli ultimi posti. E’ come si colloca Enna nella classifica nazionale del Dossier Ecosistema Urbano stilato come sempre da Legambiente con la collaborazione de Il Sole 24 Ore e Ambiente Italia, Aci e Istat e vede Enna al novantunesimo posto tra i 104 capoluoghi di provincia italiani come qualità della vita dal punto di vista ambientale. La classifica viene redatta prendendo in esame 18 parametri di carattere ambientale, dalla qualità dell’aria, consumi idrici domestici, dispersione dell’acqua nelle reti, capacità dei comuni di depurare l’acqua, produzione di rifiuti urbani, quantità di rifiuti differenziati, qualità del trasporto pubblico locale, presenza di auto e moto, percentuali di incidenti stradali, presenza o meno di isole pedonali e piste ciclabili, consumi di energia elettrica alla produzione di energie rinnovabili da parte di enti pubblici. La migliore provincia siciliana è Ragusa alla posizione 69. Dopodichè Trapani 73, Caltanissetta 88, Enna 91, Siracusa 92, Catania 94, Palermo 96, Messina 101 ed ultima in tutta Italia Agrigento, 104. Analizzando le dinamiche interne dei singoli parametri, sulla qualità dell’aria Enna non ha dati disponibili provenienti da centraline. Va meglio per gli aspetti idrici con 13^ posto nazionale, con 130 litri, per consumi pro-capite al giorno. Il 35% è la dispersione d’acqua nelle reti con una posizione generale n. 47 mentre è al 44^ posto, con il 94%, per capacità di depurazione delle acque. Gli ennesi si caratterizzano grandi produttori di rifiuti, 444 kg annui pro-capite e 15^ posizione e scarsamente propensi alla differenziazione con una percentuale dell’8,5% e posizione n. 92. Va ancora peggio sulla mobilità urbana visto che la media passeggeri annui ogni 100 abitante del trasporto pubblico locale relativamente alle piccole città con meno di 100 mila abitanti è di 38 con una posizione n. 15 mentre la percorrenza annua per abitante di km di mezzi pubblici è di 17 e posizione n. 22. Non c’è invece un dato relativo agli spostamenti motorizzat dei cittadini con auto e moto private. L’ennese si conferma grande utilizzatore di autovettura. Nella classifica relativa alle auto circolanti ogni 100 abitanti ne conta 64, con una posizione generale n. 59 mentre con 11 veicoli al 42^ posto nella graduatoria del numero di motocicli ogni 100 abitanti. Va bene nella graduatoria sull’incidentalità stradale con un solo 0,36% e 29^ posto. Solamente lo 0,11% la superficie stradale per abitante pedonalizzata e posizione n.73 mentre non esistono piste ciclabili. Con un consumo pro-capite annuo di 1088 kWh Enna si pone alla posizione n. 41 mentre gli enti pubblici non si adoperano a produrre autonomamente energia con fonti rinnovabili. Infine per quanto riguarda il verde urbano fruibile sono poco meno di i metri quadrati per abitante che la pone alla posizione n. 82, mentre il 13,7% e posizione numero 49 sul parametro relativo alle aree verdi totali sull’intera superficie comunale. Infine per le politiche ecologiche del Comune, l’intero parco mezzi comunale è a gasolio o benzina mentre non sono presenti vetture con altri tipi di combustibile più ecologici.

Visite: 530

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI