Lega Serie A e Uisp nelle scuole per l’integrazione: a Palermo i calciatori Lazaar e Ujkani e gli studenti del Liceo “Cannizzaro”

Palermo, 28 gennaio – Prosegue il viaggio attraverso l’Italia de “Il CalciaStorie”, progetto nazionale lanciato da Lega Serie A e Uisp per diffondere tra i giovani la cultura dell’integrazione e della tolleranza attraverso il calcio.
Il prossimo incontro si terrà giovedì 29 gennaio, alle ore 10, presso il Liceo Scientifico “Stanislao Cannizzaro” di Palermo, in via Arimondi 14, e vedrà protagonisti gli studenti del Liceo e il Palermo Calcio, rappresentato dai calciatori Achraf Lazaar e Samir Ujkani, dal team manager Alessio Cracolici e dal segretario del settore giovanile Lorenzo Farris.
All’iniziativa, moderata da Massimo Pullara, parteciperanno anche: Fabio Santoro, direttore marketing e diritti audiovisivi Lega Serie A,Daniela Conti, responsabile nazionale del progetto, Salvo Di Bella, presidente Uisp Palermo, Sonia AAlai, referente palermitana del progetto, Annamaria Catalano, preside del Liceo Cannizzaro e Rosario Filoramo, consigliere comunale di Palermo.

Durante l’incontro sarà proiettato il video realizzato da SKY Sport con Federico Buffa, tratto dal libro di Matteo Marani “Dallo Scudetto ad Auschwitz”, che racconta la storia di Árpád Weisz, allenatore ungherese di origini ebraiche, nato il 16 aprile del 1896, a più riprese all’Inter e guida del Bologna nei due campionati vinti tra il 1935 e il 1937. Weisz, dopo la promulgazione delle leggi razziali, sarà costretto a fuggire prima a Parigi e poi nei Paesi Bassi. Da lì, dopo l’occupazione nazista, sarà deportato ad Auschwitz, dove morirà con i familiari nel 1944. Gli studenti affronteranno il tema della discriminazione attraverso l’utilizzo di materiale multimediale, ricerche d’archivio, interviste e la narrazione di singoli episodi o intere esistenze di calciatori, allenatori, club che hanno affrontato diverse forme di discriminazione nella loro vita.

“Il CalciaStorie rientra tra le iniziative volute fortemente dalla Lega Serie A per combattere la piaga del razzismo e della discriminazione nella nostra società – ha dichiarato il presidente della Lega Serie A, Maurizio Beretta -. La storia e la memoria sono le basi da cui ripartire, e in questo senso il calcio, da sempre eccezionale strumento di comunicazione e sensibilizzazione, ci aiuterà ad avvicinarci alle nuove generazioni, per veicolare tra i ragazzi valori importanti quali l’integrazione e la tolleranza”.

“Il CalciaStorie” – Storie di integrazione dal profondo del calcio, è promosso da Lega Serie A, Unione Italiana Sport Per Tutti (Uisp), Associazione Italiana Calciatori (Aic), SKY, Telecom e Panini, con il patrocinio del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, e coinvolgerà tutte le 15 città italiane sedi dei club della Serie A TIM. Per la realizzazione del progetto saranno utilizzati i fondi derivanti dalle sanzioni irrogate dal giudice sportivo durante il Campionato di Serie A TIM.

Visite: 455

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI