Le Reclute di 45 anni fa, una amicizia sempre salda; si ritrovano oggi a Enna per ricordare i vecchi tempi

Hanno vissuto insieme per un anno e insieme involontari protagonisti di uno dei momenti più tristi che l’Italia abbia mai vissuto. Ma la loro amicizia è durata nel tempo e dopo 45 anni si sono ritrovati per trascorrere una giornata insieme come ai vecchi tempi. Sono un gruppo di Commilitoni dei Lancieri di Milano di stanza nel 1975/76 a Udine. Promotori di questo incontro un leonfortese Salvatore Gagliano ed un ennese ma che da alcuni anni si è trasferito a Lagos in Portogallo Giuseppe Parisi. E per organizzare questo incontro hanno atteso proprio lui che arrivasse in Sicilia. E così stamattina 9 febbraio sono arrivati a Enna in 10 e dopo abbracci e perché no non poca emozione insieme un giro a Enna tante foto e successivamente trasferimento a Pergusa per una visita all’Autodromo, e trasferimento al ristorante Al Carrettino per il pranzo. “Una giornata indimenticabile – commentano Salvatore Gagliano e Giuseppe Parisi – insieme abbiamo vissuto momenti non lieti visto che ci siamo ritrovati nel momento del terremoto in Friuli e siamo anche intervenuti. E’ stato un anno indimenticabile con una amicizia sincera ed è rimasta anche dopo tanto tempo. La conferma è il fatto che anche da posti lontani della Sicilia ed ognuno con i propri impegni c’è stata lo stesso da parte di tutti la volontà a volerci rivedere. Sicuramente una esperienza che ripeteremo nuovamente”. Ecco i moni dei commilitoni di 45 anni fa: Salvatore Gagliano di Leonforte, Giovanni Maragliano di Raffadali Salvatore Pappalardo di Catania, Giuseppe Parisi di Enna, Pietro D’Amico di Trapani, Salvatore La Porta di Vittoria, Giuseppe Agosta di Vittoria, Francesco Torrisi di Trecastagni, Alfio Pittera di Trecastagni, Paolo Butticè di Raffadali.

Visite: 1508

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI