L’Autodromo di Pergusa diverrà punto di riferimento per lo studio e ricerca del segmento della mobilità ad energia alternativa

L’autodromo di Pergusa punto di riferimento nel bacino mediterraneo per lo studio ricerca sulla mobilità legata all’energia alternativa. Lo diverrà in un prossimo futuro grazie anche alla collaborazione con l’Enea. Ad annunciarlo è stato il presidente del Consorzio Ente Autodromo di Pergusa Mario Sgro stamattina 14 novembre durante la trasmissione Buongiorno Regione in onda su Rai Tre. Oltre a Sgrò sono intervenuti l’Energy Manager del Comune di Enna Ing. Guido Sciuto e il Ricercatore di ENEA Dr. Paolo Morgante. Ma la vera scommessa è quella che questa attività dovrebbe essere propedeutica alla realizzazione anche di un centro per la produzione di vetture che si muovano grazie ad energie alternative come ad esempio l’elettrico o il fotovoltaico. Ma l’autodromo di Pergusa punterà alle energie alternative anche da un punto di vista delle attività sportive. Infatti nel cartellone degli appuntamenti per la stagione 2018 sarà inserita anche una prova di un importante campionato che vede la partecipazione di vetture che camminino con energie alternative-

Visite: 253

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI