L’artista ennese Daniela Parisi “La pittura un modo per trasmettere agli altri le mie sensazioni”

Un modo per comunicare con gli altri, per trasmettere, le proprie sensazioni, emozioni e stati d’animo. E’ così che Daniela Parisi definisce la sua innata passione e talento per la pittura che in pratica si porta in dote da tutta la vita. Ma questo suo “tesoro” che ha da sempre tra le mani, è divenuto per certi versi “pubblico” solamente da poco meno di 7 anni. “Da sempre ho avuto questa passione per il disegno in genere – ci racconta – mi ricordo che da piccola quando avevo un attimo di tempo libero oppure mi trovato con uno stato d’animo non certo dei migliori prendevo anche una semplice matita o penna e iniziavo a disegnare. Ma mai avrei pensavo che tutto ciò potesse diventare qualcosa di così professionale, visto che poi mi sono sposata, e tra impegni di famiglia e figli non mi passava minimamente per la testa che avei potuto fare conciliare le cose”. Ma invece nel 2011 la svolta. “Sono venuto a conoscenza di un corso di pittura organizzato a Enna da un pittore locale – continua a raccontare – un corso di una quindicina di lezioni. Ma purtroppo ho potuto partecipare solamente a 4 di queste lezioni a causa di un problema famigliare. Ritenevo che tutto fosse concluso li ed invece sono stata invitata a partecipare ad una mostra su Federico II in occasione della Settimana Federiciana. Una partecipazione quasi per caso. Ma invece vinsi il primo premio. Per me una felicità immensa, ma soprattutto una iniezione di fiducia per continuare”. Da quel momento numerosi i concorsi, mostre, collettive e quant’altro dove Daniela ha partecipato anche non in Sicilia, da Ferrara, Civitavecchia, Sanremo, in Umbria. In Sicilia gli ultimi in ordine di tempo in occasione delle Sagre del Grano a Raddusa e Leonforte. La tecnica che predilige è quella a Olio e in particolare i ritratti di persone anche se però il suo talento non si limita solo a questo. “Come ho già detto prima per me prima di tutto la pittura è una forma di espressione che mi consente di poter comunicare con gli altri e in particolare mi consente di comunicare agli altri quello che io sento – conclude – quindi appena mi viene l’ispirazione in particolare ed a qualsiasi ora del giorno, anche di notte prendo il pennello ed inizio a dipingere cercando di riportare su tela quelle sensazioni che io sento in quel momento”. Una tua Personale a Enna a quando. “Ho già partecipato a mostre insieme ad altri colleghi – conclude – per adesso una personale non è assolutamente messa in programma – conclude – ma mai dire mai”.

Visite: 2347

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI