“La tutela dei soggetti deboli nel diritto nazionale e sovranazionale” Magistrati ed esperti di tutta Italia a confronto per ricordare Rosario Livatino a Caltanissetta il 21-22 settembre 2018

Scuola Superiore della Magistratura
Strutture Territoriali di Formazione di Palermo e di Caltanissetta
caltanissetta@scuolamagistratura.it
Tel 0934.71780 – Fax 0934.71233

“La tutela dei soggetti deboli nel diritto nazionale e sovranazionale”
Magistrati ed esperti di tutta Italia a confronto
per ricordare Rosario Livatino
a Caltanissetta il 21-22 settembre 2018

Nell’ambito del calendario nazionale degli eventi formativi riservati ai magistrati un corso in tre sessioni si svolgerà a Caltanissetta il 21 e il 22 settembre 2018 presso l’Hotel San Michele per approfondire le prassi degli uffici giudiziari italiani nell’applicazione delle più recenti normative a tutela delle fasce deboli.
Si tratta del corso che ogni anno ricorda la figura professionale di Rosario Livatino, il magistrato canicattinese ucciso dalla “stidda” il 21 settembre del 1990 sulla SS 640 mentre si recava al lavoro al Tribunale di Agrigento.
Eccezionalmente e solo per quest’anno il corso si svolge a Caltanissetta, sede dove Livatino ha iniziato la sua carriera, svolgendo il tirocinio quale uditore giudiziario.
I lavori affronteranno la prevenzione dei fenomeni di violenza sulle donne e dei cosiddetti “femminicidi”, studieranno le forme di tutela dei minori dentro e fuori il nucleo familiare e infine approfondiranno i problemi derivanti dalle patologie psichiatriche sia con riguardo agli strumenti di protezione per i disabili psichici sia con riguardo agli strumenti di prevenzione rispetto alle condotte dei soggetti socialmente pericolosi.
In un approccio interdisciplinare, si parlerà delle misure cautelari e sanzionatorie contro le condotte di violenza su donne e minori, della regolamentazione delle conflittualità intrafamiliari, dell’amministrazione di sostegno e delle misure di sicurezza nei confronti dei disabili psichici pericolosi.
Interverranno il presidente della sezione civile del Tribunale di Bologna, Matilde Betti, il Procuratore aggiunto di Catania, Marisa Scavo, il presidente della sezione misure di prevenzione di Milano, Fabio Roia, il presidente del Tribunale per i minorenni di Potenza, Valeria Montaruli, il Presidente della sezione civile del Tribunale di Genova, Domenico Pellegrini, il giudice del Tribunale di Roma, Paola Di Nicola, il giudice del Tribunale di Napoli, Stefano Celentano, il sostituto procuratore della Repubblica di Palermo, Federica La Chioma.
A questi interventi si aggiungeranno i contributi di Stefano Ferracuti, ordinario di psicologia clinica all’università La Sapienza di Roma, e di Maria Rita Parsi, psicoterapeuta e scrittrice, nota per le sue numerose pubblicazioni sulla tutela dei bambini.
A cura delle sezioni dell’ANM di Palermo, Agrigento e Caltanissetta, tutti i partecipanti al corso
in occasione dell’anniversario dell’assassinio di Livatino renderanno omaggio alla stele che lo ricorda nel luogo dell’agguato e visiteranno Agrigento.

Visite: 193

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI