La presidente dell’Associazione Casa d’Europa Cettina Rosso sulla cittadinanza onoraria al mecenate Emmanuele Francesco Maria Emmanuele

“La cittadinanza onoraria a Emanuele Francesco Maria Emanuele, Presidente della Fondazione Terzo Pilastro Italia- Mediterraneo, segna un momento di grande rilevanza per la nostra città, che , da oggi in poi ,annovera un cittadino illustre, tra quelli che hanno segnato la sua storia”. Ad affermarlo è la presidente dell’Associazione Casa d’Europa Cettina Rosso sul conferimento della Cittadinanza Onoraria al mecenate Emanuele Francesco Maria Emmanuele che nei mesi scorsi ha donato alla città di Enna l’illuminazione artistica della Torre di Federico, ma con intenzione di voler essere ancora presente nella città di Enna. “Con la cittadinanza onoraria, conferitagli nei giorni scorsi , in un’atmosfera di emozione e commozione tra tutti i presenti, il Consiglio comunale e l’amministrazione Dipietro, che di questa iniziativa è stato il regista, hanno ricambiato con un atto di amore, quanto dal professore generosamente donato e quanto ancora vuole donare ad Enna “…. da ricordare ; – illuminazione artistica alla Torre; – a giorni le lavagne interattive alle scuole ennesi”. Tra le altre proposte la ristrutturazione di un’ala del vecchio ospedale Umberto I, da destinare alle donne che subiscono violenza e ai loro figli;- ristrutturazione del Palazzo delle Benedettine, da destinare ad un Museo. Per quest’ultima opera coinvolgerebbe le sue conoscenze nel mondo arabo e in Cina . ” La grande dimensione umana , la magnanimità dei suoi gesti, l’amore per la bellezza della terra di Sicilia tengono Emanuele un uomo superiore e , con l’esempio civile, ha risvegliato negli ennesi il desiderio di emularlo “.

Visite: 300

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI