La pittrice ennese Ornella Gullotta “l’arte prima di essere un fatto esterno è un profondo avvenimento dell’anima”.

Natura: i paesaggi, il mare, i suoi fondali, ricordano la sua infanzia.
È un “Festival” di colori con la predominanza del viola, del rosso e del verde, della sua sicilianità.
Sono i temi che contraddistinguono la vena artistica di Ornella Gullotta, che in questi giorni ha una sua personale allo Spazio per Enna in piazza Scelfo.
Una passione per la pittura, quella di Ornella Gullotta, non solo su tela ma anche su ceramiche e lini, che coltiva sin da giovanissima e che continua anche dopo aver conseguito la laurea in Pedagogia a Catania ed avere intrapreso la carriera dell’insegnamento e successivamente nella Pubblica Amministrazione.
“E’ una passione che coltivo sin da bambina – ci racconta – prevalentemente da autodidatta, anche se negli anni ho approfondito studiando e confrontandomi molto anche con altri artisti. Se per un lungo periodo, per seguire la famiglia e la crescita dei miei figli ho ridimensionato il mio impegno, quando i ragazzi sono cresciuti ho ripreso mettendoci ancora più entusiasmo”.
Sono oltre un centinaio, i lavori eseguiti da Ornella Gullotta e pare che questa vena artistica sia in questo momento senza soluzione di continuità.
Ha partecipato a numerose mostre collettive e personali sia a Enna che anche in altri centri dell’isola e del “ continente” .
“Mentre noi due chiacchieriamo ho già molte idee che mi frullano in mente – ci dice – io osservo molto. Quando mi sento pronta per iniziare, faccio nel mio pensiero la sintesi di quello che ho osservato e inizio a lavorare. Io mi dedico alla pittura nelle prime ore della mattina, momento in cui riesco a trovare meglio la concentrazione e la tranquillità”. Ornella Gullotta traduce il suo particolare linguaggio personale in tecniche diverse, ama variare da quelle miste di acrilici e olio, agli oli, agli acrilici, agli acquerelli, agli smalti. Pur prediligendo i temi della natura e adorando i fondali marini, ha prodotto taluni ritratti, in particolare di soggetti di famiglia, e ha sviluppato una sua serie di visioni molto particolari della Saga Carolingia. “Tutti temi che mi consentono di esprimere al meglio la mia appartenenza all’isola che vivo, la mia sicilianità, il mio forte legame a questa terra”
L’esposizione a Spazio per Enna si chiuderà giovedì 8 Novembre, intanto Ornella Gullotta sta preparando una mostra sul Natale, presso il suo Atelier in via Roma, e coglie l’occasione per invitare tutti a scoprire l’originalità dei suoi lavori multimaterici in tema natalizio, i Presepi, gli angeli.
A conclusione di questo incontro con l’artista ci portiamo dentro un’impressione: per Ornella Gullotta l’arte prima di essere un fatto esterno è un profondo avvenimento dell’anima.

Visite: 299

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI