La Nebrosport trionfa al Rally dei Nebrodi

La Nebrosport trionfa al Rally dei Nebrodi

Weekend superlativo per la scuderia Nebrosport che vince il rally di casa grazie ad una prestazione memorabile. Nonostante le tante insidie della gara a causa delle mutevoli condizioni meteorologiche, il team santangiolese è riuscito a porre la sua firma imponente sul Rally dei Nebrodi lo scorso fine settimana del 13 e 14 aprile 2019. Andiamo però a vedere nel dettaglio i risultati dei rispettivi portacolori rossoblù.

Grande atteso alla vigilia della kermesse, è Carmelo Galipò il vincitore assoluto del Rally insieme all’amico Tino Pintaudi alle note. Il velocissimo ed esperto driver santangiolese, nonché presidente della scuderia, ha imposto il ritmo della gara sulle strade di casa a partire dalla terza prova speciale su Skoda Fabia R5, vincendo ovviamente anche classe e gruppo di appartenenza.

Anche la classe RS1600 Plus si tinge dei colori Nebrosport, con la coppia composta da Nino Miragliotta e Elisabetta Franchina che porta alla gloria la scoppiettante Peugeot 106. Entrambi hanno trovato quel riscatto che volevano fortemente in questo rally, trovando poi – oltre alla vittoria di classe – anche quella di gruppo, piazzandosi al 30esimo posto della classifica generale.

Per il secondo anno consecutivo, è una prestazione da top ten quella di Giuseppe Leonte coadiuvato da Francesco Vercelli, che conclude brillantemente la gara al 10 posto della classifica assoluta. Anche per la sua Peugeot 106, la bandiera scacchi decreta la vittoria in classe N2, con terzo posto di gruppo finale e decimo assoluto.

Nella 20esima edizione del Rally, il driver Antonello Foti, navigato da Salvino Lo Cascio, riesce a bissare il successo già ottenuto al volante di Peugeot 106 lo scorso anno. Anche se non era semplice ripetersi, il driver umbertino non ha mancato le attese nei suoi confronti vincendo classe RS1.6 e gruppo, facendo registrare il 28esimo tempo della classifica generale.

Restando in classe RS1.6, è Sebastiano Martella in coppia con Mattia Tirintino ad occupare il secondo gradino del podio con la sua Peugeot 106. Per entrambi, la classifica finale recita il 34esimo posto assoluto per l’ottima prestazione, con secondo di classe e secondo di gruppo.

Giornata da dimenticare per Andrea De Gregorio e Rosario Siragusano, che dopo aver provato a settare al meglio la vettura al parco assistenza di metà gara, hanno optato per il ritiro viste le condizione meteo sulla PS6, evitando di incorrere in rischi inutili.

Visite: 239

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI