La Federazione Anarchica SIciliana sulla condanna a Pippo Gurrieri

COMUNICATO F.A.S.

La Federazione Anarchica Siciliana nell’apprendere la condanna che il tribunale di Gela ha inflitto a Pippo Gurrieri a 6 mesi di carcere per aver mostrato il sedere ad un fotografo della Polizia durante una delle tante manifestazioni per liberare Niscemi dalla presenza del MUOS, esprime la piena solidarietà al proprio compagno.

Il gesto liberatorio e beffardo di Pippo ha voluto rappresentare un modo ironico e festoso di portare avanti la lotta contro uno strumento di morte che alimenta guerre e disordine; un atto burlone nei confronti dell’agire repressivo e intimidatorio delle forze dell’ordine che filmano e fotografano chiunque eserciti la propria libertà di pensiero e di manifestazione.

Mentre il Muos è entrato oramai a pieno regime nelle strategie guerrafondaie che gli stati continuano a perpetrare in varie parti del globo, di cui sono vittime soprattutto civili, anche bambini, mostrare un culo diventa motivo di scandalo, che vorrebbe coprire l’oscenità della guerra.

Allora uno, dieci, cento mille culi al vento, contro tutte le guerre e le ingiustizie che ci appestano.

Visite: 164

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI