La Convention dei Moderati: l’opinione di Angiolo Alerci

CONVENTION MODERATI

La crisi che sta attraversando il Movimento Cinque Stelle a Roma, dopo la elezione a Sindaco della Capitale di Virginia Raggi, ha in un certo senso offuscato quanto in questo periodo sta accadendo in campo politico.

La crisi del Movimento che minaccia di aggravarsi dall’imminente pubblicazione del libro “Come è stato ucciso il Movimento Cinque Stelle: tutta la verità” di Marco Cannestrari, ex collaboratore della Casaleggio Associati, di cui la stampa ha già pubblicato delle interessanti pillole.

Le discussioni sulla crisi di Roma hanno offuscato quanto sta accadendo al Centro Destra ed in modo particolare a Forza Italia.

Berlusconi con una sua scelta personale ha incaricato Stefano Parisi, già candidato non eletto Sindaco di Milano, di gettare le basi per la creazione del centro destra dei moderati in vista delle prossime elezioni politiche.

Alla convention denominata “SI PARTE” non hanno partecipato i maggiori esponenti di Forza Italia: Brunetta e Romani rispettivamente Capo Gruppo alla Camera ed al Senato, Gasparri, Matteoli e altri, i quali non hanno risparmiato pesanti critiche a questa iniziativa.

Mentre Giovanni Toti, già Consigliere politico di Berlusconi, che per questa funzione svolta venne imposto quale candidato ed oggi Presidente della Regione Liguria, nello stesso giorno della Convention di Parisi si è incontrato con Matteo Salvini, esprimendo pesanti critiche all’operato ed alle scelte di Berlusconi.

Sempre nello stesso giorno Giorgia Meloni riuniva il suo gruppo e lanciava segni nel tentativo di recuperare i rapporti con Forza Italia e con il NCD di Alfano, mentre nessun riferimento a Raffaele Fitto con il suo Gruppo dei Conservatori e Riformisti.

Troppa chiarezza nelle diverse e contrastanti posizioni dei raggruppamenti di Centro destra per potere immaginare che possa trovarsi una seria convergenza.

Non sappiamo se alla legge elettorale saranno apportate delle modifiche, ma appare chiaro fin da ora che permanendo questa situazione ed il radicalismo di Salvini giorni molto bui saranno riservati al Centro/Destra in Italia.

angiolo alerci

Visite: 255

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI