Kickboxing, Budo Center Enna ai campionati italiani

Il 14 dicembre si è svolto a Vibo Valentia il Campionato Interregionale Sud Italia della federazione FIKBMS. Questa competizione è servita a stilare la lista degli atleti che a maggio potranno partecipare alla fase finale dei Campionati Italiani. Infatti, solo i primi quattro atleti di ogni girone interregionale per ogni categoria accedono a questa fase oltre ai campioni italiani in carica, che sono qualificati di diritto. In totale ci sono stati in gara circa 500 atleti provenienti dal girone sud dell’Italia, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia e Sicilia.

La squadra ennese si è presentata con sei atleti qualificandone quattro oltre al maestro Andrea Nardelli che è campione italiano in carica. Saranno quindi cinque gli atleti ennesi che a maggio a Desio (MI) tenteranno la conquista del titolo italiano.

Tre atleti provengono dalla sezione di Assoro dell’associazione ennese guidata dalla cintura nera secondo grado Salvatore Fichera. Salvatore Guarrera ha partecipato nella categoria cadetti 13-15 anni -52Kg specialità Point Fighting vincendo il primo incontro ma fermandosi ai quarti di finale. Francesco Pergola, categoria cadetti 10-12 anni -32Kg specialità Point Fighting, vince i primi due incontri e pede di pochissimo al semifinale conquistando la medaglia di bronzo e la qualificazione. Laura Provitina categoria femminile

+ 70Kg specialità Point Fighting perde in finale conquistando l’argento e la qualificazione.

Gli atleti di Enna guidati dal maestro Andrea Nardelli si sono cimentati nelle altre due discipline da tatami della kickboxing. Marco Severino categoria cinture blu/marroni/nere -69 Kg specialità Light Contact ha perso ai quarti di finale di un solo punto, mentre Salvatore Grillo categoria veterani -84Kg sempre nel Light Contact perde la finale conquistando l’argento e la qualificazione. Una menzione per Salvatore Cinquegrani che da poco ripreso da un infortunio al ginocchio ha esordito nella specialità della Kick Light. Questa specialità prevede anche l’utilizzo dei Low Kick cioè i calci in linea bassa che possono colpire alle cosce dell’avversario. Salvatore, categoria -75Kg cinture giallo/arancio/verdi ha dimostrato di trovarsi a proprio agio in questa disciplina in cui si cimentava per la prima volta, superando i primi incontri e perdendo di misura solamente in semifinale. Anche lui come Pergola conquista il bronzo e la qualificazione.

Nonostante le feste natalizie, gli atleti ennesi continueranno la loro preparazione agonistica per le prime gare previste verso fine gennaio, e primi di febbraio per poi andare a competere nei tornei nazionali a partire da marzo cioè Coppa Italia, Coppa del Presidente e Campionati Italiani.

Visite: 758

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI