Kicboxing, l’ennese Marco Severino vince il Trofeo Italia

Ancora un ottimo risultato per lo sport del capoluogo. Infatti poco fa l’ennese Marco Severino ha vinto il Trofeo Italia riservato agli atleti della disciplina tranne i primi 3 del Raking che si giocano il titolo italiano. In pratica è il quarto migliore in Italia nella Specialità Light Contact categoria cinture nere -69kg. Il titolo è stato conquistato ai Campionati Italiani Assoluti di Kickboxing in svolgimento sino a domani 7 maggio a Riccione.

Kickboxing Trofeo Italia FIKBMS
Marco Severino di nuovo ORO

Play Hall di Riccione (RN), 6-7 maggio 2017. 1500 atleti da tutta Italia si contendono il titolo di Campione Italiano Assoluto e il Trofeo Italia di kickboxing in tutte le discipline sia da tatami che da ring. La nuova formula che ha preso il via da quest’anno infatti prevede che dalle selezioni regionali e interregionali escano gli atleti che si affrontano nella gara chiamata “Criterium”. La gara si è svolta ai primi di marzo e da questa per ogni disciplina e per ogni categoria sono stati selezionati i primi tre atleti che nello scorso weekend si sono affrontati in un girone all’italiana per definire il Campione Italiano Assoluto che sarà anche il titolare della nazionale italiana per i prossimi campionati mondiali. Tutti gli atleti dal quarto in poi hanno gareggiato per il Trofeo Italia.
La ASD Budo Center Enna, guidata dal maestro Andrea Nardelli, presentava in questa manifestazione due atleti: Marco Severino nel Light Contact e Salvatore Cinquegrani nella Low Kick. Marco che circa due mesi fa nello stesso palazzetto aveva trionfato nella Coppa del Presidente si conferma tra i migliori atleti della sua categoria vincendo anche il Trofeo Italia dopo aver battuto in finale lo stesso avversario col quale ha disputato la finale di due mesi fa. Una riconferma che porta Marco a essere il migliore atleta dopo i primi tre che si sono contesi il titolo italiano. Per dovere di cronaca il titolo italiano nella categoria -69 Kg è stato vinto da un’altro atleta siciliano, Damiano Tramontana di Francofonte. Questo al dice lunga sulla qualità degli atleti nella nostra regione e sulla difficoltà a qualificarsi a livello nazionale partendo dalle fasi regionali. Ottima ripartenza per Marco che dopo qualche anno fuori dai quadrati ha ripreso quest’anno imponendosi subito ai vertici nazionali.
L’altro atleta di Enna è stato Salvatore Cinquegrani nella categoria -71 Kg di Low Kick, disciplina da ring a contatto pieno dove sono permessi anche i calci in linea bassa (i low kick appunto). Salvatore ha disputato un ottimo match contro un atleta calabrese ma purtroppo ha perso ai punti seppur con uno scarto minimo.
Il maestro Andrea Nardelli è molto soddisfatto dei risultati di quest’anno e sicuro che potranno migliorare nella prossima stagione riuscendo a portare in gara e a qualificare ancora più atleti della nostra città.
Per chiudere la stagione agonistica fra due settimane a Catania si terrà il “Trofeo CONI”, gara riservata ai ragazzi dai 10 ai 12 anni. Questa gara qualificherà i vincitori alle fasi nazionali del trofeo dove i ragazzi vivranno una bellissima esperienza di una mini-olimpiade, dato che saranno dei giorni di gara all’interno di una struttura dove ci saranno tutte le discipline del CONI in una atmosfera di grande sportività, amicizia e divertimento. A contorno di questa manifestazione ci saranno anche degli incontri di atleti più grandi e l’associazione ennese non mancherà di presentare i propri.
Dopo questo evento ci sarà a metà giugno lo “Stage Regionale”. L’evento che ormai si ripete da diversi anni porterà in un villaggio turistico per tre giorni atleti di tutta la Sicilia che si alleneranno guidati dalla commissione tecnica regionale e da alcuni tecnici nazionali. In questa occasione ci saranno anche gli esami per i passaggi di gran superiore e per coloro che sosterranno gli esami previsti dal CONI per i gradi di allenatore, istruttore o maestro. Un’altra occasione per divertirsi e crescere tutti insieme.

Visite: 1792

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI