Karting una “nidiata” di piloti ennesi in evidenza a Melilli

C’è una nidiata di piccoli ma promettenti driver in provincia di Enna che si stanno sempre più mettendo in evidenza sui Kart. Domenica scorsa nella prima prova stagionale Aci/Csai sul Kartodromo di Melilli numerosi i piccoli talenti ennesi. Il migliore in assoluto per posizione al termine dei due giorni il giovanissimo regalbutese Giacomo Pellegrino della CM Motorsport di Maurizio Capuzzo che al suo esordio nella 125 Junior Rok e con piloti con 4-5 anni in più di lui ha chiuso quarto nella prima ed addirittura al primo posto nella seconda prova. Se il buongiorno si vede dal mattino allora per Giacomo le prospettive sono radiose. Ma non meno prestigioso è stato il terzo posto conquistato dallo xibetano Antonio Puglisi nella 125 DSV Rok. Sfortunata invece la studentessa volante Gaia Valenti che nella stessa categoria non è riuscita a concludere entrambe le gare sia per noie meccaniche che per sfortuna. Undicesima posizione al suo esordio nella 60 Mini Kart per l’ennese Simone Canfora mentre quarta posizione per Matteo Puglisi nella 60 Entry Level.

Altri giovani piloti ennesi che si sono messi in luce Alessio Salvaggio che partecipa nella 125 Junior Rok ma che per noie meccaniche è stato relegato nelle ultime fila, Giuseppe Ciulla di 13 anni di Barrafranca, anche lui nella 125 Junior Rok, autore della pole position, del primo posto nella semifinale e a causa di un contatto in gara, escluso da una probabile vittoria in finale. Gli altri piloti entrambi di Enna. Davide Caruso che gareggi nella 125 DVS, giunto al secondo posto nella finale, e Davide Di Nicolo, gareggiante nella 125 Rok, autore della pole position e vittorie in prefinale e in finale.

Visite: 742

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI