Karting: giovani talenti crescono: la giovane agirina la “studentessa volante” Gaia Valenti

Un passatempo che però potrebbe in futuro diventare qualcosa di più. E’ quanto per adesso solamente sogna Gaia Valenti, la quattordicenne agirina promessa del Kart. Con la passione dei motori nel sangue – “l’ho trasmessa anche a mio fratello” – ci dice – ereditata dal padre Mario meccanico e anche lui con la passione delle 4 ruote Gaia che frequenta il Liceo delle Scienze Umane di Agira, ha scelto da 4 anni come passione quella del Kart iniziano dalle categorie baby passando alla 60 per arrivare attualmente alla 125 Tag. centimetri cubici. Nelle scorse settimane ha vinto una gara promozionale sul kartodromo di Villapriolo Trofeo Zorro Kart buttandosi alle spalle nella sua categoria tanti suoi coetanei. Il perché del suo amore per questo sport a tradizione prettamente al maschile e dove poche sono sul circus le rappresentanti del gentil sesso lo spiega così. “ Perché amo quell’attimo prima della partenza – dice – mentre hai tutti gli altri intorno a pieni giri, ma non riesci a sentire niente perché non vedi l’ora che quelle luci rosse si spengano, perché amo sentire quella spinta che ti attacca al sedile quando butti giù il piede dell’acceleratore, perché amo quel brivido che solo una staccata all’ultimo ti può dare, perché sorrido quando vedo adulti che si divertono come bambini e bambini che si comportano come adulti, ma soprattutto perché quando ti metti a sedere, abbassi la visiera e inizi a guidare, tutto sparisce, ci sei solo tu e lui, e quando scendi, incredibilmente non pensi più a tutti i problemi che logorano ogni giorno, perché il kart è questo, tira fuori il meglio da ognuno di noi, ti fa stare bene e riesce a darti la forza di affrontare i tuoi problemi, perché tanto sai che la settimana dopo il tuo amico con le ruote ti renderà felice di nuovo. Se sono arrivata dove sono adesso oltre a mio padre lo devo anche al mio meccanico ufficiale: Mario Lena che abita a Palermo. Anche lui da giovane correva e ha vinto molte gare. Con lui abbiamo formato una Scuderia che si chiama: Scuderia Lena Racing”. Ed adesso per Gaia in attesa dell’esordio nelle gare Csai, un 2017 molto impegnativo con la partecipazione al Trofeo dei 6 Comuni con gare cittadine per la precisione a Calascibetta, Troina, Nissoria, Agira, Nicosia, Sicilia Karting di Villarosa. Che sia l’inizio di una bella storia che possa vedere in futuro brillare una stella?

Visite: 1177

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI