ITALGAS POLO SICILIA: NESSUNA RISPOSTA SULLE CARENZE D’ORGANICO, ANCORA IGNORATO L’ALLARME DEI LAVORATORI. PRONTE A RIPRENDERE LE INIZIATIVE DI LOTTA

ITALGAS POLO SICILIA: NESSUNA RISPOSTA SULLE CARENZE D’ORGANICO, ANCORA IGNORATO L’ALLARME DEI LAVORATORI. PRONTE A RIPRENDERE LE INIZIATIVE DI LOTTA

Nessuna disponibilità ad accogliere le richieste sindacali con un comportamento aziendale che continua ad ignorare l’allarme dei lavoratori relegando l’esito del confronto ad una mera informativa, così le segreterie regionali e le RSU della Italgas del Polo Sicilia commentano l’incontro dell’11 aprile presso gli uffici della sede del Polo Sicilia di Palermo sul modello organizzativo. Un confronto avviato dopo la forte iniziativa di protesta del sindacato che aveva indetto uno sciopero il 30 novembre 2017 proprio per avviare un percorso sulla riorganizzazione degli organici. All’incontro dell’11 l’azienda ha comunicato che, nell’ambito degli inserimenti previsti a livello nazionale, per la Sicilia sono stati indicati n. 7 risorse (operai) da inserire nell’anno 2018. Le segreterie regionali e le RSU hanno evidenziato l’insufficienza degli inserimenti dichiarati dall’azienda e illustrato territorio per territorio le criticità relative alla carenza di personale che si riflettono sulle attività core e sulla reperibilità non consentendo il rispetto delle norme previste dal CCNL, con grave preoccupazione per la qualità del servizio e la sicurezza dei lavoratori e dei cittadini. L’insufficienza degli organici era già emersa nelle riunioni antecedenti e nel nuovo incontro dopo un’attenta analisi di tutte le attività del Polo Sicilia è stata confermata la carenza dell’organico a cui spesso consegue inevitabilmente la disattesa delle norme che regolano il servizio. Davanti all’indisponibilità della delegazione trattante della Italgas le segreterie regionali e le Rsu sono pronte a riprendere le iniziative di lotta sospese a novembre 2017 per il lavoro e la sicurezza.

Visite: 171

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI