«Irredimibile Sicilia?» Al via le prime presentazioni

«Irredimibile Sicilia?» Al via le prime presentazioni

«Verrà presentato a «San Vito Lo Capo» e «Giardini Naxos», rispettivamente il 4 e il 7 settembre, l’ultimo saggio di Fabrizio Fonte dal titolo «Irredimibile Sicilia? – L’Isola e il sogno infranto della sua Autonomia speciale» (Solfanelli Editore). L’autore nella sua ultima fatica s’interroga su quanto sia ancora attuale, e teoricamente efficace, lo strumento giuridico, che sorto all’indomani della Seconda guerra mondiale, quando vi era ancora la monarchia, poteva/doveva cambiare le sorti dei siciliani. «In effetti – afferma l’autore – il tema appare più attuale che mai dopo la recente sentenza della Corte Costituzionale, che ha di fatto sottratto l’esclusività legislativa, come da Statuto, all’Assemblea Regionale Siciliana per quanto riguarda le vecchie Province regionali, trattandole, paradossalmente, alla stregua di quelle delle Regioni ordinarie, ma anche l’affascinante richiesta di un referendum, da sottoporre al giudizio dei siciliani, sull’introduzione del concetto di insularità nello Statuto autonomista dell’Isola, appare, ai nostri giorni, un inaspettato elemento di riflessione». Fabrizio Fonte si chiede, dunque, alla luce del mancato sviluppo socio-economico se la Sicilia sia realmente irredimibile, come autorevolmente affermato in passato da Leonardo Sciascia. Il concetto di irredimibilità si deve, infatti, far ricondurre proprio a Sciascia che, quando gli chiesero di trovare un aggettivo che in sé bastasse a riassumere la Sicilia, rispose: «che la Sicilia è irredimibile, ma che comunque bisogna continuare a lottare, a pensare e ad agire, come se non lo fosse». Le due presentazioni rientrano tra le programmazioni svolte in «Libri, Autori e Boungaville» a San Vito Lo Capo e nel «Festival NaxosLegge» a Giardini Naxos».

Visite: 178

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI