Invitalia: Con la legge 181 agevolazioni per chi investe ad Aidone, Barrafranca, Piazza Armerina e Pietraperzia

Con la legge 181 agevolazioni per chi investe ad Aidone, Barrafranca, Piazza Armerina e Pietraperzia

Si apre un’importante opportunità per chi vuole investire beneficiando di consistenti agevolazioni anche in diversi comuni dell’ennese che fanno parte dell’area di crisi di Gela: Aidone, Barrafranca, Piazza Armerina, Pietraperzia. Per gli incentivi della legge 181 disponibili per il rilancio dell’area c’è una attualmente dotazione di 25 milioni di euro per finanziare progetti di nuove attività imprenditoriali non inferiori a 1 milione e mezzo di euro. Invitalia ha pubblicato il bando ed i termini per presentare le domande di accesso alle agevolazioni potranno essere presentate a partire dalle ore 12.00 del 15 marzo 2019 e sino alle ore 12 del 14 maggio 2019. Il 14 marzo alle ore 10.00 a Gela gli esperti di Invitalia descriveranno i finanziamenti e le modalità di presentazione delle domande. Si può prenotare fino ad oggi scrivendo a rilanciogela@invitalia.it e indicando #Rilanciogela-Gela 14 marzo. Chi deciderà di investire nell’area di crisi con un progetto che ha una spesa non inferiore a 1,5 mln di euro godrà di agevolazioni finanziarie che copriranno fino al 75% dell’investimento ammissibile e il 25% di risorse proprie o con mutuo esterno ma senza sostegno pubblico.

Visite: 225

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI