Indagine di William Hill, il calcio siciliano visto dai tifosi dell’isola

Palermo e Catania: il calcio siciliano visto dai tifosi dell’isola.
L’indagine di William Hill
I giocatori siciliani più amati ieri, oggi e domani, il giudizio sugli allenatori e le abitudini degli utenti in merito al gioco online: l’indagine del bookmaker britannico guarda al calcio dalla prospettiva di un tifoso siciliano
Milano, 12 aprile 2017 – Con la stagione 2016/17 quasi agli sgoccioli, William Hill Scommesse Sportive, il più autorevole bookmaker britannico, ha chiesto ai tifosi siciliani di dire la loro sul calcio “di casa”: gli utenti dell’isola sono stati invitati a condividere le proprie opinioni in merito a Palermo e Catania, a giudicare i giocatori delle due squadre e l’operato dei rispettivi allenatori, nonchè a rivelare le loro abitudini in fatto di scommesse online.
All’ombra dell’Etna o in volo con le Aquile?
Il rosa e il nero del Palermo o il rosso e l’azzurro del Catania: quale coppia di colori domina in Sicilia? Dall’indagine di William Hill emerge che quasi la metà degli intervistati (46%) sostiene il Palermo, nonostante l’attuale momento di difficoltà della squadra, che vede i ragazzi di López relegati in fondo alla classifica di Serie A. I tifosi del Catania, che invece seguono il cammino della squadra in Lega Pro, cosituiscono il 38% del campione, mentre solo il 16% dichiara di non simpatizzare per nessuno dei due club di casa.
Ieri, oggi e domani: i giocatori preferiti dai siciliani
I tifosi siciliani sono stati invitati a esprimere le loro preferenze anche sulle formazioni del presente, del passato e del futuro. Considerando la stagione in corso, gli intervistati hanno dimostrato di avere davvero pochi dubbi al momento di individuare il giocatore più determinante del Palermo: Nestorovski, infatti, è stato acclamato a gran voce giocatore chiave da più di due terzi (69%) dei rispondenti. La maggior parte dei tifosi, invece, considera il giovane Čočev, classe novantatré, ancora troppo inesperto: a lui è andato solo il 7% delle preferenze.
Meno netto, invece, il giudizio sui calciatori che militano nella formazione etnea: quasi a parimerito Marchese e Mazzarani, rispettivamente con il 33% e il 29% dei voti, mentre circa un quinto dei votanti propende per Di Grazia (20%) e Barisic (18%).
Gli intervistati hanno anche guardato al futuro per individuare il giocatore siciliano che vorrebbero militasse in una squadra dell’isola. Un tifoso su due ha votato il “Piccolo Sculli” Antonio Ragusa, centrocampista neroverde, messinese di nascita e formidabile velocista.
Infine, l’indagine di William Hill ha proposto agli utenti anche un nostalgico tuffo nel passato: la metà dei tifosi, infatti, si dimostra ancora affezionatissima a Totò Schillaci, il prodigioso attaccante, considerato uno dei migliori giocatori degli anni Novanta, che solo per un soffio non si aggiudicò il Pallone d’Oro del 1990. A essere rimasto nel cuore dei tifosi siciliani anche Giuseppe Mascara, votato da oltre un quinto degli intervistati (21%).
Il giudizio dei tifosi sulle scelte tecniche di Lopez e Petrone
Il sondaggio del bookmaker ha rilevato anche il grado di soddisfazione dei tifosi rispetto al lavoro svolto dai due allenatori. “Discreto” è la parola d’ordine che, secondo gli utenti, accomuna le scelte tattiche e strategiche dei tecnici delle squadre dell’isola: quasi la metà dei tifosi, infatti, preferisce non sbilanciarsi troppo né sull’operato di Diego Lopez (52%) – quarto allenatore della stagione tra le fila del Palermo, arrivato a gennaio – né su quello di Mario Petrone (45%), subentrato a Pino Rigoli lo scorso febbraio. Per quanto riguarda l’allenatore uruguaiano, si bilanciano poi perfettamente le fazioni ̶ entrambe costituite dal 22% degli intervistati ̶ di chi lo promuove a pieni voti e di chi, invece, lo boccia senza possibilità di appello.
Come scommettono i siciliani?
I dati del bookmaker permettono inoltre di stilare il profilo dello scommettitore siciliano. La maggioranza (61%) dei tifosi preferisce scommettere tramite PC, ma continua a crescere il numero degli appassionati che si affidano alle pratiche app: la fetta di chi sceglie il mobile è arrivata a sfiorare il 40%. Quasi due terzi degli intervistati opta per scommesse piazzate in anticipo rispetto alla gara sportiva di riferimento, mentre solo il 10% ama il brivido della giocata all’ultimo minuto.
Nel cuore dei siciliani non ci sono solo i colori “di casa”: oltre a Catania o Palermo tre intervistati su quattro, infatti, dichiarano di tifare la Juventus, seguita nella classifica delle preferenze dei siciliani da Milan e Inter, rispettivamente con il 46% e del 42.
Infine, non è solo il calcio ad appassionare i siciliani: oltre un terzo (37%) ama seguire e scommettere sul tennis. Anche il basket e la Formula 1 attirano l’attenzione di una buona fetta di isola, rispettivamente il 30% e il 25%.

Visite: 201

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI