In piena estate ecco l’Arancia Rossa Igp di Sicilia in Versione Spremuta

E’ rossa, è naturale al 100%, vanta anche il marchio IGP. E’ la spremuta siciliana di Oranfrizer, che “fuori stagione agrumaria” torna ad Expo Milano 2015 con il Consorzio di Tutela dell’Arancia Rossa di Sicilia per far degustare durante la colazione mediterranea la sua specialty in versione spremuta.

Oranfrizer grazie alla sua attività di trasformazione degli agrumi in spremute esporta l’arancia rossa 365 giorni l’anno; si destagionalizza così un frutto che matura da Dicembre a Maggio e che trasformato in succo diventa disponibile in qualsiasi mese dell’anno, sia in Italia che nei mercati esteri più distanti (Giappone, Korea, Hong Kong, Australia, Usa, Norvegia).

La spremuta di Arancia Rossa di Sicilia IGP, anche d’estate, offre la possibilità di gustare in modo assolutamente autentico uno dei più salubri frutti europei consigliati dalla Dieta Mediterranea. Anche i visitatori di Expo 2015 che hanno scelto di atterrare a Milano in piena stagione estiva potranno assaporare dal 10 al 16 luglio il freschissimo succo dell’arancia più sana della Sicilia, un vero ristoro quando le temperature tra i padiglioni salgono a 30 gradi all’ombra.

La spremuta di Arancia Rossa di Sicilia di Oranfrizer, che vanta il primato del marchio IGP, sarà disponibile gratuitamente al Cluster Bio Mediterraneo a partire dalle ore 10,30 durante le colazioni delle calde e laviche mattinate in cui il Gal Etna-Alcantara e il Consorzio di Tutela dell’Arancia Rossa di Sicilia racconteranno il territorio d’origine delle produzioni d’eccellenza.

La spremuta Oranfrizer è equivalente al frutto, è una fonte naturale di antocianine e Vitamina C, non contiene nessun additivo: niente conservanti, zuccheri e coloranti aggiunti. Per il mantenimento del prodotto si attua solo un lieve trattamento termico di pastorizzazione (come avviene per il latte fresco che si trova in frigo). Una spremuta fatta di sola vera frutta, non deriva da succo concentrato e non prevede pertanto l’aggiunta di acqua. Tutt’altro rispetto alle bevande che esibiscono sul packaging così tanta bella frutta, ma dentro ne contengono veramente molto poca.

 

Quando non c’è il frutto c’è il succo.

Nella sua azione sui mercati Oranfrizer ha puntato sulla valorizzazione delle produzioni di pregio, come l’Arancia Rossa di Sicilia IGP, per la quale ha ottenuto direttamente dal Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali una speciale deroga per il confezionamento anche di spremuta ad Indicazione Geografica Protetta, la certificazione solitamente riservata solo alla frutta fresca.

La spremuta di Arancia Rossa di Sicilia IGP che Oranfrizer confeziona non è solo un prodotto raro e top quality sempre disponibile, è anche una soluzione che rende più facile esportare questo valente sapore in molti paesi oltreoceano impossibili da raggiungere con l’arancia rossa fresca. Oranfrizer, nella logica di non voler porre alcun limite al suo core business e per ampliare i mercati nello spazio e nel tempo, ha voluto investire per trasformare i frutti di origine siciliana, di altissima qualità e ricchi anche dal punto di vista nutrizionale.

Il succo 100%, come tutti quelli della gamma di spremute Oranfrizer, è ottenuto dalla semplice spremitura dei frutti.

Nel caso della Spremuta IGP vengono selezionate solo le Arance Rosse di Sicilia (ogni confezione da 750 ml contiene il succo di 1,8 chilogrammi di arance, mediamente da 7 a 13 frutti) provenienti solo da aziende agricole certificate dal Consorzio di Tutela e garantite dal marchio di Indicazione Geografica Protetta (istituito dal Regolamento CE n. 1107/96 pubblicato sulla GUCE L 148/96 del 21/06/1996).

 

Etna, Oranfrizer e Arancia Rossa di Sicilia IGP, un legame indissolubile.

L’Etna, lo spettacolare fenomeno della natura conosciuto in tutto il mondo, dall’alto sovrasta gli agrumeti dell’Arancia Rossa di Sicilia IGP, domina il paesaggio agrumetato ed incide molto su tutte le proprietà dei frutti che maturano alle sue pendici, rendendoli unici e inimitabili.

Le zone di coltivazione delle arance rosse sono condizionate positivamente dalla presenza del vulcano innevato, i terreni sono esposti al tepore del sole che in Sicilia è caldo anche d’inverno, le temperature miti delle ore diurne si alternano alle notti fredde, con temperature tendenti allo 0 °C e mantenute basse anche da questa grande “montagna” che durante l’inverno rimane imbiancata per mesi.

Tra il giorno e la notte quindi c’è una forte escursione termica, che può superare i 17 gradi, che insieme alla fertilità dei terreni incide fortemente sulle caratteristiche organolettiche, estetiche e di gusto delle arance rosse. 

Sono queste condizioni microclimatiche che generano la straordinaria pigmentazione delle arance rosse protette dall’indicazione geografica: le antocianine reagiscono allo stress termico e colorano di rosso il succo, la polpa, e perfino la buccia;  si sviluppa così l’elevata qualità nutrizionale e antiossidante dell’arancia rossa, cambia il sapore che dà al palato una particolare percezione che va dall’agro al dolce, e matura un frutto unico e irriproducibile in qualsiasi altra parte al mondo.

Visite: 569

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI