Impiantistica Sportiva in arrivo nuove opportunità di finanziamento

NUOVE OPPORTUNITA’ DI FINANZIAMENTO PER GLI IMPIANTI SPORTIVI
Entro la fine del mese di Maggio dovrebbe uscire un bando, realizzato dall’Istituto per Credito Sportivo per incentivare gli interventi di manutenzione, ristrutturazione o costruzione ex- novo di impianti sportivi di base. Il bando prevede la possibilità ai Comuni di contrarre mutui, con l’Istituto per il Credito Sportivo a tasso zero.
L’importo massimo che i Comuni possono richiedere per un intervento è di € 2.000.000,00 erogato come mutuo di durata massima di 20 anni da contrarre con l’Istituto per il Credito Sportivo.
Gi enti locali proprietari delle strutture sportive potranno:
Attuare interventi relativi a spazi sportivi ed impianti sportivi esistenti: come ristrutturazioni, ammodernamento, ampliamento, completamento, riconversione, adeguamento tecnologico, manutenzione straordinaria, bonifica dell’amianto, adeguamento delle normative di sicurezza e sull’abbattimento delle barriere architettoniche, e realizzazione di nuovi impianti;
La possibilità di accedere ai mutui è rivolta oltre agli enti locali, anche ai soggetti privati (Società ed associazioni Sportive, parrocchie ed enti morali, ecc..) che vogliono ristrutturare o costruire spazi ed impianti sportivi di base.
Ritengo che questo bando, in un periodo di crisi economica che sta attraversando il nostro Paese, compreso tutte le problematiche che hanno le strutture sportive esistenti nella nostra Provincia, alcune in stato di abbandono, altri non agibili, l’iniziativa del Governo sull’impiantistica sportiva è una buona possibilità per gli Enti Locali, le Società Sportive, compreso le Parrocchie, o enti Religiosi di mettere a norma gli impianti sportivi esistenti, o di realizzare nuovi impianti sportivi i dice l’Ing. Vicari Paolo, nella qualità di consulente per l’impiantistica sportiva del Comitato Provinciale C.O.N.I. di Enna, mi auguro che tanti Comuni della Provincia partecipano al bando, infatti per presentare la domanda è sufficiente l’elaborazione di un Progetto definitivo.
I Comuni posso contrarre il Mutuo senza tener conto del Patto di Stabilità, gli Uffici del C.O.N.I di Enna sono a disposizione per chiarimenti o informazioni.
IL CONSULENTE PER L’IMPIANTISTICA SPORTIVA
ING. VICARI PAOLO

Visite: 494

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI