IMPIANTI E PALESTRE: L’INGEGNERE PAOLO VICARI “NUOVI CRITERI DI AFFIDAMENTO”

IMPIANTI E PALESTRE NUOVI CRITERI DI AFFIDAMENTO

Le società e le associazioni sportive dilettantistiche tornano ad essere interlocutori privilegiati degli enti locali per la gestione degli impianti sportivi e delle palestre scolastiche.
Il comma 361 della legge di bilancio 2018 rimodula in quadro di riferimento dei rapporti fra questi organismi e gli enti locali. Il presupposto di questi rapporti è la caratterizzazione senza scopo di lucro delle associazioni e delle società sportive.
La disposizione stabilisce che gli enti locali garantiscono l’uso degli impianti sportivi in via preferenziale alle associazioni sportive e alle società sportive dilettantistiche senza scopo di lucro, determinando una distinzione da altri soggetti che svolgano attività sportive in forma professionistica o semi-professionistica. In questo quadro, la novità più importante è l’inserimento delle società.
L’innovazione di maggiore rilievo è tuttavia l’inserimento delle società e associazioni sportive dilettantistiche nella corsia preferenziale prevista dall’articolo 90, comma 25 della legge 289/2002 per l’affidamento in gestione degli impianti sportivi. Su questa norma l’ANAC aveva espresso nel parere n°1300/2016 una posizione critica, ritenendola superata dal Codice dei Contratti pubblici e non utilizzabile. Ma ora la legge di bilancio 2018 ne conferma l’efficacia, rilanciando anche le norme regionali attuative.
Le modifiche portate dalla legge di Bilancio 2018, dice l’Ing. Vicari Paolo,responsabile della S.C.A.I.S.(Società di Consulenza e Assistenza per l’impiantistica sportiva) della Provincia di Enna, confermano che per la gestione degli impianti sportivi o delle palestre scolastiche, gli Enti locali in via preferenziale devono privilegiare le associazioni sportive e le società sportive dilettantistiche senza scopo di lucro, tutto ciò, a mio avviso,consente agli Enti locali di affidare con più facilità la gestione degli impianti sportivi, con il vantaggio di una migliore fruizione e mantenimento degli stessi.
IL RESPONSABILE S.C.A.I. S
Ing. Vicari Paolo

Visite: 464

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI