Il Vice presidente dell’Ars Antonio Venturino replica a vice sindaco di Piazza Armerina

“Il vice sindaco di Piazza Armerina Giuseppe Mattia a quanto pare non è molto attento né alle vicende politiche del Comune che amministra né ai temi di politica regionale che hanno inevitabili ricadute anche nella nostra città, forse è troppo distratto dai progettini locali di piccolo cabotaggio nel tentativo di acquistare fettine di consenso e dare risposte estemporanee a questioni anche delicate”. Lo afferma il vice presidente vicario dell’Ars Antonio Venturino che replica al vice sindaco Mattia con riferimento alle dichiarazioni relative alla questione dei Liberi Consorzi e al voto sull’adesione alla Città Metropolitana di Catania da parte di Piazza Armerina.

 

Venturino in queste settimane sta sostenendo la creazione di un consorzio ennese al quale aderisca anche Piazza Armerina, piuttosto che far diventare la città “periferia” della Città metropolitana di Catania.

 

“In tempi non sospetti – osserva Venturino – ho provato a far comprendere quali fossero stati i rischi che si potevano correre facendo scelte sbagliate, da sempre ho seguito in Assemblea la questione relativa alle ex Province e ai Liberi Consorzi e da tre anni ormai lavoro su questioni che sono certamente di più ampio respiro e che riguardano tutti i siciliani. Mentre a Mattia viene da sorridere – conclude Venturino – a me viene soltanto da piangere se penso a quando, fra le altre cose, ha portato avanti la questione dell’affidamento ai privati del cimitero creando una sollevazione popolare che ha portato la Giunta a fare cento passi indietro”.

Visite: 364

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI