IL TROFEO FAGIOLI ARRIDE ALLA PROJECT TEAM

IL TROFEO FAGIOLI ARRIDE ALLA PROJECT TEAM

ANGELO GUZZETTA (PEUGEOT 106 RALLY) MATTATORE DI CLASSE NEL ROUND DOPPIAMENTE VALIDO PER IL CIVM E PER IL TIVM GIRONE SUD

PODI DI CATEGORIA PER GLI ALTRI DRIVER SICILIANI GIORGIO D’ALLURA (RENAULT CLIO RS) E ALFIO CRISPI (PEUGEOT 106 RALLY)

Gubbio (Pg), 19 agosto 2018 – Risultati di prim’ordine, in quel di Gubbio, per l’intero trittico di portacolori “targati” Project Team al termine del 53° Trofeo Luigi Fagioli, prestigioso appuntamento doppiamente valido per il Campionato (CIVM) e per il Trofeo Italiano Velocità Montagna (TIVM).

Menzione d’onore per Angelo Guzzetta che, lungo il tortuoso tracciato di 4150 metri che dalle porte del borgo medievale eugubino ha condotto fino al valico di Madonna della Cima, ha dominato la classe A/1600 rilanciandosi ulteriormente nella lotta al titolo italiano dopo il successo conseguito alla “Sarnano-Sassotetto” ai primi di agosto. Il pilota etneo, distintosi sin dalle prove cronometrate del sabato su Peugeot 106 Rally curata dalla Ferrara Motors, ha cumulato anche altri punti pesanti volti a consolidare la leadership in Gruppo A, attualmente detenuta nel combattuto girone Sud del TIVM. «Rispetto all’anno scorso (l’edizione del debutto ndr), ho interpretato meglio il percorso tanto da migliorarmi sin dalle salite del sabato – ha sottolineato un soddisfatto Guzzetta al traguardo – In gara, poco prima dello start, ero conscio di giocarmi il tutto per tutto e alla fine è andata più che bene, anche in virtù di una vettura pressoché perfetta. Il prossimo impegno? La ‘Monti Iblei’ del 26 agosto».

Trasferta molto redditizia anche per il compagno di squadra Giorgio D’Allura, su Renault Clio Rs della Ferrara Motors. Il driver di Taormina, infatti, ha concluso sul terzo gradino del podio della “Racing Start/2.0” confermandosi alla guida della categoria nel “Trofeo”.

Seppur alla prima uscita stagionale nella massima serie tricolore, non è stato da meno Alfio Crispi. Il conduttore di Biancavilla, al volante della Peugeot 106 Rally ex Gabry Driver seguita dalla Ferrara Motors, dopo un avvincente confronto con i diretti avversari nel corso dell’intero weekend, ha fatto sua la terza piazza nella competitiva “E1 Italia/1400” cumulando un ritardo dalla vetta di soli otto decimi di secondo.

Visite: 199

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI