Il segretario provinciale Fp Uil Giuseppe Adamo su alcuni provvedimenti amministrativi dell’Asp di Enna

“Se gli atti dovessero confermare le voci ricorrenti circa la liquidazione di probabili compensi ed onorari agli avvocati aziendali dell’Asp di ENNA, erogati ed erogandi, potremmo sicuramente affermare che l’Azienda da la sensazione, probabilmente, di prediligere alcune attività a discapito di altre ed a discapito di una migliore funzionalità dei servizi.
A nostro giudizio le poche o molte risorse sono da destinare ai servizi da erogare all’utenza ed ai lavoratori anche perché, sull’argomento in questione, potrebbero insorgere i medici, i quali, per far comprendere l’eventuale paradosso, oltre allo stipendio, richiedono, a seguito delle loro prestazioni, una percentuale sui tickets.
Ecco perché abbiamo deciso di richiedere all’Azienda Sanitaria copia della documentazione relativa alla liquidazione dei compensi ed onorari spettanti agli Avvocati Aziendali; atti che in ossequio al regolamento approvato con delibera n. 656 del 11/8/2017 vengono proposti dal Servizio legale e dal Servizio del Personale.
Tutto ciò al fine di comprendere meglio alcune politiche aziendali, preso atto, ad esempio, che della problematica relativa alla chiusura del contratto integrativo aziendale del comparto, non se ne parla più, dando la sensazione che tutti i lavoratori non sono uguali”.

Visite: 38

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI