Il segretario generale FP Uil Giuseppe Adamo su Asl 4 Enna

“Abbiamo chiesto, con apposita istanza, l’immediata certificazione dei fondi 2018 relativi al Comparto. Non possiamo più attendere perchè senza la certificazione dei fondi non può partire la contrattazione decentrata. Speriamo che nel 2018 non ci si ingessi come nel 2017, altrimenti non riusciremo a dare risposte alle lavoratrici ed ai lavoratori. Il nostro vuole essere un grido d’allarme onde evitare il protrarsi di una contrattazione decentrata molto attesa, fra l’altro, da tutto il personale dell’Azienda Sanitaria nº4.

Senza la certificazione dei fondi addio a produttività, fasce, verticalizzazioni e tutto quanto rientra nel sistema incentivante.

Chiediamo la certificazione dei fondi perchè pretendiamo, soprattutto, un sistema di relazioni sindacali rispettoso del nuovo Contratto Nazionale di Lavoro e di qualsiasi altra norma che legittima tale sistema, senza dover rincorrere la controparte.

Ci aspettiamo senza tentennamenti, pertanto, una risposta veloce e concreta al fine di aprire una nuova stagione di relazioni sindacali con la consapevolezza che senza appropriate risposte ci troveremo costretti a mettere in itinere ogni azione volta al raggiungimento di quanto ci viene richiesto dal personale dipendente.

Sia interesse dell’Amministrazione e non solo del Sindacato a sollecitare gli uffici preposti ed il Collegio Sindacale, per le proprie competenze e responsabilità, a dare le risposte adeguate.

Ai buoni propositi iniziali del nuovo management devono seguire i fatti, diversamente senza lo strumento principe, ossia il Contratto Collettivo Decentrato Integrativo, interesseremo chi di competenza, in ambito Assessoriale, per una eventuale indagine ispettiva”.

Visite: 491

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI