Il ricordo di una esperienza unica al 1° Circolo didattico De Amicis 11 febbraio 2008 in occasione del 150° anniversario delle apparizioni della Madonna a Bernadette – Lourdes

Il ricordo di una esperienza unica
al 1° Circolo didattico De Amicis
11 febbraio 2008
in occasione del 150° anniversario
delle apparizioni della Madonna a Bernadette – Lourdes
di Francesco Gatto

Cari amici
In occasione del 150° anniversario
delle apparizioni della Madonna a Lourdes,
il 1° Circolo didattico E. De Amicis celebrò questo singolare evento riconstruendo in palestra la grotta di Massabielle grazie al contributo delle Suore Canossiane che misero a disposizione le statue della S. Vergine e di Santa Benadette ed i materiali messi a disposizione da colleghi e genitori. A coronamento fu realizzata una mostra che illustrava l’evento delle apparizioni completata dall’esposizione dei disegni degli alunni.
L’11 febbraio innaugurammo questa singolare iniziativa permessa dal dirigente scolastico Maria Belato, con un solenne momento di preghiera, corale, intenso, commuovente che rimase impressa nell’animo di quanti parteciparono all’evento.

Cari amici desidero condividre con voi le foto di questo singolare avvenimento unitamente ad un AVE MARIA PER TUTTO CIO’ CHE VI STA A CUORE E PER GLI AMMALATI DELLA NOSTRA CITTA’ SPECIALMENTE PER COLORO CHE NELLA SOLITUDINE VIVONO LA LORO INFERMITA’.

I MALATI “CARNE DI CRISTO”
(Papa Francesco)

Preghiera del Malato

Signore Gesù,
che sempre ai mostrato
compassione e affetto
per le persone malate e sofferenti.

Vieni in mio aiuto
In questo momento il mio essere
si ribella alla malattia,
alla degenza in ospedale,
alla precarietà della situazione attuale.
In questo momento mi è difficile
Ripetere:”Sia fatta la tua volontà”,
ma voglio almeno provare ad accettare
questa situazione.

Non permettere
che la mia sofferenza sia vana,
aiutami a credere che associata
alla tua passione
acquisterà senso e valore
anche per gli altri.

Benedici le persone che mi aiutano,
quelli che mi curano
che si ricordano di me
e quelle che soffrono con me.

Donami il coraggio di soffrire
e la speranza di guarire
affinché possa ancora lodare
e ringraziare te,
datore della vita e Padre di Misericordia.
Amen.

Visite: 194

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI