Il professor Francesco Pira relatore a Pozzallo dell’importante congresso su Criminologia, mass media e processo penale

Il professor Francesco Pira relatore a Pozzallo dell’importante
congresso su Criminologia, mass media e processo penale
Il sociologo e docente dell’Università di Messina affronterà il tema della “narrazione del crimine attraverso i mass media”. Tra i relatori l’avvocato Nicodemo Gentile impegnato in importanti processi penali di rilevanza penale come quello di Meredith Kercher e quello per Melania Rea
Roma – “La narrazione del crimine attraverso i mass media” E’ questo il tema che il professor Francesco Pira, sociologo e docente di comunicazione all’Università di Messina, affronterà come relatore di un importante evento formativo che inizia domani e si conclude sabato in Sicilia.
L’Istituto Italiano di Ricerca e Studi Criminologico-Forensi – ELIEA, presieduto dal Dott. Giuseppe Edoardo Genovese, Giurista-Criminologo e Grafologo Forense, organizzato domani e dopodomani presso la Villa Barone Alfieri in Pozzallo, il I Congresso di Studi dal tema “Criminologia, Mass Media e Processo Penale”. Il Congresso è stato già accreditato dal Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Ragusa con 9 crediti formativi e con 11 dal Consiglio dell’Ordine degli Assistenti Sociali. Rivolto ad Avvocati, Psicologi, Criminologi, Medici, Sociologi, Giornalisti, Pedagogisti, Assistenti Sociali, Educatori, Organi di Polizia, Studenti ed appassionati della materia, e garantisce tre giornate di formazione al termine delle quali verrà rilasciato agli iscritti un attestato di partecipazione.
Il Congresso di Studi “Criminologia, Mass Media e Processo Penale” è finalizzato ad analizzare ed approfondire la complessa tematica della violenza e del crimine in ogni sua declinazione, il modo in cui viene affrontato da un punto di vista investigativo, giuridico e criminologico ed il rapporto con i Mass Media.
L’importanza di un approccio multidisciplinare, nell’affrontare il tema riguardante la devianza e più in generale la criminalità è ormai diventato sempre più oggetto di discussione tra gli scienziati di settore e coloro che operano nel sistema giudiziario penale. Diritto e Scienza da sempre hanno affrontato e trattato queste tematiche utilizzando differenti lenti d’ingrandimento, senza mai considerare il più delle volte l’utilità di uno scambio e di un confronto nell’ambito delle rispettive competenze.
Gli strumenti ed i metodi di ricerca utilizzati in campo giuridico, criminologico, psicologico e grafologico-investigativo possono essere un valido supporto ai fini processuali. L’interscambio, nella maggior parte dei casi, può rappresentare una fonte preziosa di informazioni il cui utilizzo potrebbe facilitare la risoluzione casi giudiziari.
L’obiettivo di ELIEA è quindi, quello di fornire agli iscritti del I° Congresso di Studi in “Criminologia, Mass Media e Processo Penale” un’opportunità unica di formazione e/o di aggiornamento sul territorio siciliano, attraverso l’acquisizione delle conoscenze di base sull’applicazione degli approcci e dei metodi di ricerca in campo giuridico, criminologico, psicologico, sociologico e grafologico-investigativo.
Tra i relatori del Congresso vi sono importanti docenti universitari provenienti dal panorama accademico italiano ed europeo ed illustri rappresentanti del mondo istituzionale e del settore psicologico-forense come:
Prof. Silvio Ciappi
Psicologo Clinico, Psicoterapeuta e Criminologo. Docente universitario di varie Università Italiane ed autore di numerose pubblicazioni scientifiche. Consulente Criminologo presso la Commissione Europea;
Dott. Antonino Ciavola
Commissario Capo della Squadra Mobile della Polizia di Stato, Questura di Ragusa;
Prof. Francesco Pira
Sociologo, Giornalista e Docente di Comunicazione e Giornalismo presso il Dipartimento di Civiltà Antiche e Moderne. Coordinatore Didattico del Master in “Manager della Comunicazione Pubblica” -Università degli Studi di Messina e docente di Comunicazione Pubblica e d’Impresa dell’Università Salesiana di Venezia (IUSVE); Componente del Comitato Scientifico dell’Istituto Eliea;
Dott.ssa Giovanna Blanco
Psicologa e Psicoterapeuta, Consulente presso la Questura di Ragusa;
Dott. Giuseppe Edoardo Genovese
Giurista-Criminologo e Grafologo Forense. Docente di “Socio-psicologia della devianza” presso la Scuola di Formazione e Aggiornamento del Corpo di Polizia e del Personale dell’Amministrazione Penitenziaria “Giovanni Falcone” di Roma, Ministero della Giustizia;
Avv. Giusy Latino
Avvocato Penalista del Foro di Catania, Legale di DIKE – Lo Sportello Contro Ogni Forma di Violenza e del Centro Antiviolenza Galatea di Catania, Membro della Commissione Pari Opportunità, Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Catania;
Avv. Mirella Viscuso
Avvocato Penalista, Cassazionista del Foro di Catania e Legale del Centro Antiviolenza “Galatea” di Catania, Componente della Commissione per la Formazione Professionale presso il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Catania;
Il Congresso inoltre vanta la partecipazione dell’Avvocato Nicodemo Gentile, Penalista e Cassazionista, che sarà presente nella duplice veste di Relatore ed Autore del Libro “Laggiù Tra il Ferro: storie di vita, storie di reclusi”.
L’Avvocato Gentile da anni è impegnato in vicende di rilevanza nazionale, tra le quali il processo per l’omicidio di Meredith Kercher e quello per Melania Rea e il delitto della contessa dell’Olgiata, in cui è stato il legale degli imputati. In qualità di difensore di parte civile ha celebrato i processi per gli omicidi, dei fidanzati di Pordenone (Trifone e Teresa), di Roberta Ragusa, di Guerrina Piscaglia, alcuni dei quali ancora di Sarah Scazzi in corso.

Visite: 191

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI