Il Primo Maggio di Cgil, Cisl e Uil di Enna

Chi rimane sul territorio, chi partecipa invece ad iniziative regionali e nazionali. Vanno in ordine sparso oggi Cgil, Cisl e Uil provinciali per i festeggiamenti del Primo Maggio. Infatti non è stato organizzato nulla di unitario e quindi ognuno è andato per conto proprio. La quasi totalità del gruppo dirigente della Cgil, rimane in provincia visto che il sindacato della Camusso è tra gli organizzatori insieme alla Pro Loco di Valguarnera della festa del Primo Maggio a Floristella, l’ex miniera di zolfo a pochi chilometri da Valaguarnera e da Enna da oltre 20 anni parco minerario e uno dei migliori esempi conservati di archeologia industriale nell’isola e divenuto ormai da diversi anni il simbolo provinciale della festa dei lavoratori. Tra l’altro il sito in questo ultimo periodo è al centro dell’attenzione poiché il Comune di Valguarnera che fa parte della componente dell’ente insieme a quelli di Enna, Piazza Armerina ed Aidone ha deciso di tirarsene fuori ufficialmente con voto ratificato dal consiglio comunale. E pare che la stessa cosa voglia fare anche il comune di Enna. Nell’arco della giornata sono previsti diversi appuntamenti culturali e di altro genere a Palazzo Pennisi per poi arrivare al primo pomeriggio quando prenderà il via la lunga maratona musicale che si prolungherà sino a tarda sera e che richiamerà tantissimi giovani da diversi comuni della provincia. A Raffadali invece si recherà la quasi totalità del gruppo dirigente della Cisl. Infatti il centro dell’agrigentino è divenuto ormai il punto di riferimento della Cisl siciliana per la festa dei lavoratori. Ma gruppi sia di “cigilellini” che di “cislini” si recheranno anche al luogo simbolo del primo maggio siciliano ovvero Portella della Ginestra dove è prevista la manifestazione nazionale di Cgil, Cisl e Uil del settore dei chimici e dei servizi. Sparsi in diverse manifestazioni sia in Sicilia ma anche a quella nazionale di Cgil, Cisl e Uil invece i dirigenti della Uil. Da questo sindacato fanno sapere che non hanno voluto organizzare nulla di ufficiale perchè si sta lavorando a concentrare tutti gli sforzi per la grande manifestazione regionale unitaria di Cgil, Cisl e Uil del prossimo 7 maggio e che porterà dalla provincia di Enna in direzione di Palermo non meno di 500 persone. Riguardo invece agli appuntamenti musicali, oltre al concertone al parco minerario di Floristella ne è stato organizzato un altro a Centuripe alla villa Corradino con numerosi gruppi musicali non solo siciliani e che richiamerà migliaia di giovani di tutti i comuni della zona nord della provincia ma anche del catanese. Ma ci sono anche delle band locali che si esibiranno in altri eventi come ad esempio il gruppo ennese degli Isteresi che si esibirà al concerto del Primo Maggio a Palermo.

Visite: 696

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI