Il parrocco della chiesa Maria Ss. del Rosario di Fleri, padre Alfio Russo, ha celebrato stamani una messa per i terremotati ospiti del Villaggio Madonna degli Ulivi della Fondazione ODA.

Il parrocco della chiesa Maria Ss. del Rosario di Fleri, padre Alfio Russo, ha celebrato stamani una messa per i terremotati ospiti del Villaggio Madonna degli Ulivi della Fondazione ODA. La celebrazione si è tenuta nella cappella del complesso residenziale che, da sabato scorso, sta dando alloggio a 45 persone colpite dal terremoto di Santo Stefano.

CATANIA 04/01/2018 – Una messa per prepararsi all’Epifania e portare conforto ai fratelli colpiti dal terremoto. È quella che padre Alfio Russo, parroco della chiesa Maria Ss. del Rosario di Fleri, uno degli edifici religiosi più colpiti dal terremoto di Santo Stefano, ha celebrato stamani all’interno della chiesetta presente al Villaggio Madonna degli Ulivi dell’ODA, che da sabato scorso ospita 45 sfollati del territorio di Zafferana. “Esprimo tutta la mia gratitudine – ha detto padre Russo, prima di iniziare la celebrazione – per questo momento di preghiera: è un dono del Signore poterci incontrare qui, e sento di ringraziare anche il Commissario straordinario della Fondazione ODA, Adolfo Landi, per aver reso possibile questo incontro”. Una messa molto sentita, accompagnata dai fiocchi di neve caduti a Viagrande, e rivolta proprio agli ospiti del Villaggio, tutti provenienti dal territorio zafferanese e costretti a lasciare le proprie case, gravemente compromesse dal sisma. Intanto, nei giorni scorsi, è partita spontaneamente una catena di solidarietà per i terremotati che hanno trovato alloggio nella struttura dell’ODA. Attraverso il tam-tam su WhatsApp si è sparsa la voce e sono stati in tanti a donare vestiti, giocattoli, matite per colorare e album da disegno, materiale di cancelleria e articoli per la prima infanzia.

Visite: 258

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI