Il nuovo Presidente dell’Automobile Club di Enna Alessandro Battaglia “Salvato un importante istituzione sul territorio”

Chi lo conosce bene sa che per carattere è un pragmatico ed operativo e che non ha mai avuto peli sulla lingua. Ma il tutto però accompagnato da competenza, professionalità ed affidabilità. E quindi per una “avventura” come quella che si appresta ad iniziare probabilmente è la persona giusta. Stiamo parlando di Alessandro Battaglia, da oltre 25 anni Direttore Nazionale e Commissario di Gara internazionale sia di automobilismo che di Rally e che da alcuni giorni è il nuovo presidente dell’Automobile Club Enna. Alessandro Bataglia 64 anni Geometra dipendente presso un ente regionale, ed esperto in attività di protezione civile, (inoltre dal 2016 componente del Cda del Consorzio Ente Autodromo di Pergusa) eredita una struttura con circa 1600 associati in regime commissariale dallo scorso 2012 e che rischiava di scomparire visto che si paventava da tempo il suo accorpamento con l’Automobile Club di Caltanissetta. Ma invece con questa sua elezione insieme al nuovo Cda si è intanto salvato un importante presidio istituzionale sul territorio come lo stesso battaglia tiene a sottolineare. “Proprio così – afferma – siamo riusciti a tenere vivo sul territorio un importante istituzione come l’Automobile Club. Adesso però dobbiamo lavorare per rilanciarlo. E per questo tengo a sottolineare che il Cda eletto è di altissimo spessore professionale con la presenza di professionisti come Fulvio Licari e Ones Benintende, Ugo Gagliano e Pietro Mertoli. Componenti che con l’assunzione dell’incarico hanno dimostrato l’attaccamento al territorio”. E’ inutile nasconderlo, l’Ac di Enna non naviga in buone acque. Per questo motivo è rimasto in regime commissariale per circa 6 anni. “Tutti noi siamo convinti che la strada che ci accingiamo a percorrere è tutta in salita – continua – ma abbiamo espresso in coro e con forza che lavoreremo affinchè l’Ac torni ad avere un ruolo importante e di primo livello sul territorio provinciale. Sin da subito inizieremo a lavorare per avviare tutta una serie di attività che portino ad una sua maggiore visibilità ed all’allargamento della base associativa. Abbiamo delle idee che a breve inizieremo a mettere in campo”.

Visite: 3205

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI