Il film di Biagio Conte alla Chiesa dell’Addolorata: il regista Pasquale Scimeca “Incontrare Biagio Conte cambia la vita”

Una chiesa gremita in ogni ordine di posto quella di Maria Santissima Addolorata dove nella serata di domenica 9 settembre è stato proiettato il film “Biagio” che racconta la storia del missionario laico Biagio Conte che a Palermo da assistenza agli ultimi, del regista Pasquale Scimeca (presente tra l’altro in chiesa accompagnato dal suo braccio destro la xibetana Linda Di Dio). L’evento è stato voluto dalla Confraternita di Maria Santissima Addolorata il cui Rettore è William Tornabene, nell’ambito degli appuntamenti dei festeggiamenti di Maria Santissima Addolorata che si protrarranno per tutta la settimana. Un film dai contenuti emotivi forti e oggi più che mai attuali come ha spiegato il Rettore Tornabene che ha voluto anche annunciare che la scelta di questo film non è stata casuale tanto che con la sua proiezione la Confraternita avvia una campagna di raccolta di generi alimentari da donare poi alla Missione Speranza e Carità che Biagio Conte dirige a Palermo dando ospitalità a oltre 1200 persone di tutte le estrazioni sociali e nazionalità, etnie e razze. Tornabene ha voluto ringraziare Cettina Emmi che da sempre gestisce per conto della proprietà il cinema Grivi, per il suo ruolo di “intermediaria” con Scimeca. “Conosco Pasquale Scimeca da tanti anni – ha detto Cettina Emmi presente in chiesa – e quando nei mesi scorsi è stato al Cinema per la proiezione per le scuole del suo ultimo Film “Balon” ho a lui fatto la proposta di proiettare il film di Biagio Conte in una particolare occasione come ad esempio questa e lui ha detto immediatamente si. E per questo lo ringrazio pubblicamente”. “Vengo sempre a Enna con grande piacere – ha detto Scimeca – e quando Cettina mi ha fatto questa proposta non potevo dire di no. Raccontare e vivere a fianco di Biagio cambia la vita e non è stato affatto facile raccontarla – ha concluso Pasquale Scimeca – lo ha fatto anche con noi. Ormai noi siamo viviamo in modo molto intenso la sua missione di vita e la vita che si svolge all’interno della sua Missione”.

Visite: 524

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI