Il deputato regionale Cateno De Luca su attività parlamentare deputati 5 Stelle di Messina

“Stupisce la superficialità con cui l’on. Zafarana e i suoi accoliti messinesi cercano ora di nascondere le proprie malefatte, sparando balle clamorose. Ma per fortuna carta canta e gli emendamenti presentati dagli stessi deputati del Movimento 5 Stelle sono sotto gli occhi di tutti a riprova di come durante la discussione sulla Finanziaria abbiano deliberatamente lavorato contro la città di Messina e contro i messinesi. Ma il problema è politico e riguarda in generale l’affidabilità di questi personaggi.”

Cateno De Luca attacca pesantemente i parlamentari del M5S che lo avevano accusato di aver presentato emendamenti privi di copertura finanziaria per diversi interventi a favore della città di Messina.
Ma come dimostrato dagli emendamenti presentati proprio dall’on.le Zafarana e altri deputati pentastellati, la loro idea in aula era molto diversa, proponendo proprio l’utilizzo degli stessi fondi POC di cui ora asseriscono la non disponibilità.

“Dal punto di vista tecnico – prosegue De Luca – devo far presente intanto ai 5 stelle che ho presentato gli emendamenti dopo aver acquisito informazioni adeguate da parte della Ragioneria Generale e del Dipartimento Programmazione della Regione. Non so a quali pseudofonti si affidi la Zafarana ma dubito possano essere più qualificate ed affidabili degli Uffici regionali.”

Ma per De Luca, al di là dei singoli emendamenti, il problema posto dalle dichiarazioni della presidentessa dei deputati del M5S “è tutto politico ed è alla base della attendibilità ed affidabilità politica di questi parlamentari che dicono (anzi urlano) una cosa ma poi ne fanno un’altra diametralmente opposta!
Ciò che la Zafarana, Cancellieri, Pasqua, Zito, Palmeri e gli altri deputati del Movimento anti Messina dovrebbero chiarire è perché mentre urlavano che i fondi POC non sono disponibili, hanno presentato emendamenti per usare proprio quei fondi!”

Per De Luca quindi, “i deputati del Movimento 5 Stelle non solo sono bugiardi nei comunicati stampa, ma anche superficiali nel non considerare che le proprie bugie hanno le gambe corte e sono sotto gli occhi di tutti!”

Visite: 175

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI