Il Critico d’arte ennese Angelo Bartuccio parla della figura dell’artista nisseno Roggeri

La Sicilia della metà del XVII secolo non è esente dagli scontri sociali che attraversano l’Europa controriformista e neanche dalle tendenze artistiche interessano l’Italia. La figura di Vincenzo Roggeri, nelle pale per il duomo di Enna, si inserisce in questo interessante contesto e anima la Sicilia centrale di un esempio virtuoso ispirato a Caravaggio. In un sistema artistico ben preciso, le tele del Roggeri diventano punto d’affermazione di un interesse comune che attraversa tutto il secolo e che tocca anche le realtà più piccole come Enna. Il Rotary club di Caltanisseta si è fatto promotore del rilancio di questo artista nisseno con questo articolo di Angelo Bartuccio e la diocesi di Caltanissetta con una recente mostra nel locale museo diocesano. Il rilancio della figura di Roggeri si spera possa essere una chiave di rinascita del territorio del centro Sicilia in chiave sia nazionale, che internazionale.
Visite: 231

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI