Il Cantautore ennese Mario Incudine Cittadino Onorario di Chiaramonte Gulfi

Per il cantautore ennese ed ambasciatore della musica e cultura siciliana nel mondo Mario Incudine arriva un importante riconoscimento. Il Comune di Chiaramonte Gulfi ridente cittadina in provincia di Ragusa gli ha conferito la cittadinanza onoraria. Ecco il pensiero di Mario Incudine su questo importante attestazione di stima e affetto pubblicata sui social.
“Mi ci sono voluti due giorni per smaltire l’emozione e per metabolizzare uno dei momenti più belli della mia carriera. Ricevere una cittadinanza onoraria era la cosa che meno mi sarei aspettato in vita mia. E invece il Sindaco di Chiaramonte Gulfi, insieme alla sua giunta e portando nelle sue parole tutto l’affetto dei suoi concittadini, mi ha voluto insignire di questa onorificenza. Chiaramonte è una città unica, la città di Serafino Amabile Guastella , la città in cui ogni pietra racconta l’identità, la città in cui non solo si spreme l’olio più buono e salutare del mondo, ma in cui si spremono le idee. Una città che è un vero frantoio dell’arte, della musica, della letteratura. Essere cittadino onorario di questa città è una delle più grandi gratificazioni che io abbia mai ricevuto. Questo significa che da oggi servirò questo “mio” paese con tutta la passione che possiedo. Lo porterò con me per il mondo e farò in modo che il mondo possa arrivare a Chiaramonte. Sarò una risorsa per tutti, mettendo a disposizione ciò che so fare. Sarò al servizio della comunità e metterò la mia esperienza artistica al centro delle attività culturali della città. Racconterò questo angolo incantato di sicilia nelle mie canzoni e nel mio teatro e farò in modo che tutti i chiaramontani possano sentirsi sempre orgogliosi di avermi come loro concittadino. Chiaramonte è un piccolo gioiello che deve diventare il centro del rilancio culturale dell’intera isola. Se la rivoluzione parte dai piccoli centri, conquisterà sicuramente le vette più alte. Li, più che altrove, c’è ancora una verità incontaminata. Proprio stasera si è conclusa con un successo commuovente, la rassegna “c’era una volta in sicilia” un modo nuovo per leggere ad alta voce le parole dei nostri più grandi scrittori siciliani. Il successo di pubblico che ogni sera ha riempito i giardini comunali, testimonia come ci sia ancora bisogno di incontrarsi, di ascoltare, di scoprire e di conoscere. Siamo solo all’inizio. che sia il primo anno di una lunga serie di successi! Grazie al sindaco Sebastiano Gurrieri, grazie al Teatro Donnafugata, a Costanza Di Quattro che ha ideato e coordinato in maniera impeccabile questa rassegna coadiuvandomi nell’organizzazione e nella direzione artistica di questa estate. E grazie al pubblico che si è lasciato travolgere da questa nostra giostra di suoni e parole. Grazie di cuore”

Visite: 1554

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI