I sindacati degli inquilini e piccoli proprietari sugli accordi territoriali

Decreto 16 gennaio 2017 pubblicato in GU n. 62 del 15-3-2017 – Criteri generali per la
stipula di accordi territoriali per i contratti di locazione ad uso abitativo, ai
sensi dell’art 4 L. 9/12/1998 n. 431, “affitti concordati”.

Con la presente, le scriventi OO.SS. chiedono sin d’ora, un incontro per un tavolo tecnico, al fine di dare concreta attuazione al decreto in oggetto specificato, che recepisce la Convenzione Nazionale, frutto di un accordo tra il Ministero delle Infrastrutture e trasporti e le organizzazioni della proprietà edilizia e dei conduttori maggiormente rappresentative a livello nazionale.
Le regole per gli accordi locali son state finalmente rinnovate, tra le altre novità , quella più interessante per il nostro territorio è, il superamento del limite dei Comuni con che prima non consentiva di poter fare contratti a canone concordato.
Un’altra novità è l’attestazione che a richiesta delle parti in contratto le OO.SS. rilasciano a conferma della corretta applicazione del decreto e di conseguenza dell’Accordo territoriale siglato e depositato nei vari Comuni.
Anche i contratti transitori e i contratti per studenti sono stati estesi per chi segue un corso di specializzazione o perfezionamento, master e dottorati.
Si resta in attesa di un cortese riscontro.

Il Segr. gen.le SUNIA Il Segr. gen.le SICET Il Segr. gen.le UNIAT
Giovanna D’Alia Angelo Assennato Mario La Rosa

Presidente UPPI ENNA
Luigi Scavuzzo

Visite: 271

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI