I giovani del movimento di Forza Italia presenti al congresso di Roma

I giovani del movimento di Forza Italia presenti al congresso di Roma

Il movimento giovanile di Forza Italia Enna, è stato a Roma, per l’elezione del nuovo presidente Nazionale. Capitanati dal Coordinatore provinciale Francesco Leonforte, i dirigenti ennesi, Michele Schillaci, già consigliere comunale a Cerami e Nunzio Ciantia, già consigliere comunale ad Aidone, hanno rappresentato la provincia di Enna , votando il nuovo presidente Nazionale, Stefano Cavedagna.

“È stata una giornata piena di interventi e di discussioni, culminate con l’intervento del Presidente Silvio Berlusconi, i giovanni ennesi hanno votato, il nuovo presidente, – afferma Il coordinatore Francesco Leonforte – e’ stato importante rappresentare tutta la provincia e l’intera Sicilia, nel rinnovamento del movimento giovanile, un momento pragmatico nella vita di ogni partito è quello del cambiamento – prosegue Leonforte – ma se ciò avviane attraverso un’assemblea condivisa, ecco che non può che non essere un momento di crescita per tutto il gruppo. Ho già conosciuto Stefano, e sono sicuro che lavorerà con impegno, dedizione e perseveranza per continuare nella crescita e per portare a compimento le numerose iniziative e le proposte enunciate ieri, sono felicissimo che nella cabina di regia nazionale, sarà presente Dario Moscato, nostro coordinatore regionale, che coadiuverà stefano con passione, leadership ed organizzazione che lo contraddistinguono, portando la oltre decennale esperienza Siciliana a Roma; la sua presenza è motivo di orgoglio per l’intero nostro movimento siciliano, infine – conclude Leonforte – ringrazio gli onorevoli Annagrazia Calabria e Maria Tripodi, per aver condotto il movimento con dedizione e passione, per averlo fatto crescere e reso coeso in tutta Italia”

“Nella giornata di ieri il movimento giovanile ha inviato un segnale forte anche al partito. – commenta il delegato Schillaci, già commissario comunale di FI a Cerami – il congresso di Roma dimostra come il rilancio dell’azione politica parta dalle nomine legittimate dalla base.”

“Alla presenza del presidente Berlusconi si è celebrato un attesissimo congresso disteso nei toni ma molto pregno di contenuti. La nostra federazione in sintonia con le altre siciliane a rimarcato la necessità di democrazia interna nei processi decisionali e meritocrazia nella scelta della classe dirigente del futuro. La elezioni di Stefano Cavedagna solca la strada giusta in questa direzione.” E’ il commento del delegato Nunzio Ciantia

Visite: 268

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI