I bambini del Grest in pieno giorno fanno “baccano” e cittadini “infastiditi” chiamano la Polizia

Una festa di colori ed allegria quella che ha caratterizzato la festa di chiusura del Grest di San Giovanni Battista e della Mater Eclesiae. Una sinergia che ha portato insieme per circa un mese oltre 200 bambini a vivere una esperienza formativa molto importante tra attività ricreative, culturali, sociali e quant’altro. Oltre 500 persone tra gli stessi ragazzini, ma anche animatori, e parenti hanno riempito nella serata di giovedì 19 luglio la piazza Umberto dove si è svolta la cerimonia di chiusura. Quindi un bilancio positivo per gli organizzatori con una sola nota stonata. Quella del rammarico che ancora oggi in questa città anche attività importanti per la crescita umana a 360 gradi dei bambini per fortunatamente sempre più sparuto gruppo di persone viene visto un “problema”. Infatti durante le loro attività sia alla villa Comunale Pisciotto che negli stessi locali della parrocchia di San Giovanni Battista i bambini ed animatori hanno ricevuto la “visita” delle Forze dell’ordine chiamate da persone che si sono sentiti “disturbate” in piena mattinata dagli “schiamazzi” dei bambini nel corso dei loro giochi A Enna accadono anche di queste cose.

Visite: 4465

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI