Grest del Duomo, ieri giornata per i diritti dell’infanzia

Diritto a essere ascoltati, diritto di fare le proprie scelte, di custodire la privacy, di essere sé stessi, di essere felici. Sono solo alcuni dei diritti dei bambini e degli adolescenti scelti e commentati ieri mattina dalla psicologa e psicoterapeuta Lara Di Venti all’interno della Giornata sui diritti dell’Infanzia organizzata dal Grest del Duomo di Enna.

In una Sala Cerere stracolma il gruppo degli adolescenti si è confrontato sui propri diritti e i propri doveri assieme all’esperta Di Venti, spaziando dal rapporto con gli adulti (in particolare con insegnanti e genitori) alle nuove forme di comunicazione sui social. “Molte volte – ha spiegato Lara – mi ritrovo a lavorare con bambini e ragazzi che non hanno problemi gravi, solo una grande rabbia che non riescono a spiegare e incanalare. Ecco perché è importante che conoscano i diritti da loro sanciti a livello internazionale”.

All’incontro, fortemente voluto da don Giuseppe Rugolo, sono intervenuti anche il sindaco Maurizio Dipietro, gli assessori comunali Giuseppa Macaluso e Paolo Di Venti, una delegazione del club Kiwanis di Enna (che si è fatto carico di garantire il Grest anche ai bambini meno fortunati) e i volontari della Croce rossa (che hanno anche partecipato ai giochi d’acqua all’aperto).
Per tutti lo slogan è stato: “Giocare è un diritto inalienabile”, e a tutti gli ospiti della mattinata i ragazzi del Grest hanno distribuito medaglie, t-shirt colorate e bigliettini con frasi a tema.

Per i più piccoli, invece, mattinata di giochi al Belvedere, animazione con il supporto di due figuranti nei panni di Minnie e Topolino e una chiacchierata speciale con Patrizia Orefice, titolare di uno storico negozio di giocattoli in città.

“Il gioco è la parte più bella dell’infanzia, ma anche un diritto e un arricchimento anche per gli adulti – ha spiegato don Rugolo – abbiamo voluto sottolinearlo e rifletterci sopra e ci proponiamo al più presto di organizzare una giornata a tema anche sulle problematiche più strettamente legate all’universo degli adolescenti”.

La Redazione

Visite: 396

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI