Gogòl arriva nella città di Scicli e consegnato per la sua ospitalità al sindaco Enzo Giannone

Da Ambasciatori ad Ambasciatori. Il Gogol sbarca nella città barocca di Scicli. A consegnarlo al sindaco Enzo Giannone i soci dell’Enna Camp del presidente Luigi Scavuzzo e del segretario Giovanni Savoca. L’Enna Camp ormai da circa un anno è divenuto lo “strumento” itinerante che a arrivare l’Ambasciatore del Sorriso Gogol in tutti i comuni siciliani in cui i camperisti ennesi si recano ogni fine settimana come regalo per l’ospitalità ricevuta. Tra gli ultimi in ordine di tempo Sambuca di Sicilia, Ferla e Avola. Insieme ai camperisti anche il “papà” di Gogol, l’imprenditore ennese Mauro Todaro, il suo “fratello vivente” Fabio Di Dio, l’imprenditore turistico di Piazza Armerina ed ideatore dell’Associazione Comuni Amici Ettore Messina che ha “adottato”Gogol come simbolo del progetto turistico che sta portando avanti. Ma soprattutto è stato presente Davide Donzella lo sciclitano disabile che è ormai divenuto uno dei più importanti “ambasciatori” di Gogol. Davide è una potenza di ottimismo e quindi chi più meglio di lui può incarnare lo spirito di Gogol che come prima finalità ha quella di fare sorridere le persone a cui viene consegnato.

Visite: 1331

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI