Giornata nazionale del Banco Alimentare; domani la presentazione

Sarà presentata alla città di Catania domani, sabato 21 Novembre 2015 alle ore 19,30 nel Salone Parrocchiale “Santa Maria della Guardia” in piazza S. Maria della Guardia, la 19° “Giornata Nazionale della Colletta Alimentare” che si terrà – su tutto il territorio nazionale – sabato 28 Novembre 2015. Il tema dell’incontro sarà Dialogare sulla Colletta alla luce dell’udienza del Banco Alimentare con Papa Francesco e ne discuteranno Federico Bassi, responsabile nazionale della Colletta Alimentare, e Fabio Prestia, presidente del Banco Alimentare della Sicilia Orientale.

Oltre 4 milioni di persone in Italia soffrono di povertà alimentare, come ci ha ricordato Papa Francesco nell’udienza dedicata alla rete di carità del Banco Alimentare: «La fame oggi ha assunto le dimensioni di un vero “scandalo” che minaccia la vita e la dignità di tante persone – uomini, donne, bambini e anziani -. Ogni giorno dobbiamo confrontarci con questa ingiustizia e, mi permetto di più, con questo peccato. In un mondo ricco di risorse alimentari, grazie anche agli enormi progressi tecnologici, troppi sono coloro che non hanno il necessario per sopravvivere».

Ma tutti possono fare qualcosa – continua il Santo Padre «qualcosa di umile, e che ha anche la forza di un miracolo. Prima di tutto possiamo educarci all’umanità, e a riconoscere l’umanità presente in ogni persona, bisognosa di tutto». Ed è per questo che lo slogan della 19° Colletta è “Condividere i bisogni per condividere il senso della vita”

Nelle sette province (Agrigento, Caltanissetta, Catania, Enna, Messina, Siracusa e Ragusa) in cui opera il Banco Alimentare della Sicilia onlus sono 168.143 le persone assistite tramite le 499 strutture caritative convenzionate con il Banco: 15.939 bambini sotto i 5 anni, 125.607 persone tra i 5 e i 65 anni, 26.597 gli over 65. Nel Mezzogiorno la povertà assoluta si attesta all’8,6% con un valore più che doppio rispetto al Nord (4,2%) e al Centro (4,8%). Percentuali che salgono nei piccoli comuni del Mezzogiorno raggiungendo il 9,2% (dati Istat 2015).

Ed ecco i numeri: in Italia risultano in condizione di povertà assoluta 4.102.000 individui, di questi 1.866.000 risiedono nel Mezzogiorno, 2.044.000 sono donne, 1.045.000 sono minori, 857.000 hanno un’età compresa tra i 18 e i 34 anni, 590.000 sono anziani.

La 19° Giornata Nazionale della Colletta Alimentare gode dell’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica ed è resa possibile grazie alla collaborazione dell’Esercito Italiano e alla partecipazione di decine di migliaia di volontari aderenti all’Associazione Nazionale Alpini, alla Società San Vincenzo De Paoli, alla Compagnia delle Opere Sociali.

Visite: 331

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI