Giornata Mondiale dell’Autismo; a Messina presentato il progetto “Inside Water Game”

Presentato il progetto “Inside Water Game” a Messina, nel salone dei Cavalieri del Centro Diurno Camelot, della Cittadella Sanitaria Mandalari, in occasione della Giornata mondiale della consapevolezza dell’Autismo.  L’evento è stato promosso dalle Associazioni Onlus: Ali di Cristallo e L’Aquilone, mentre il progetto è stato ideato dalla dott.ssa Rosanna Caruso. Il giornalista Domenico Interdonato presidente Ucsi Sicilia e moderatore dell’evento, ha iniziato presentando gli ospiti: Matteo Allone dirigente del Centro Diurno Camelot,  Stefano La Rosa responsabile di Ali di Cristallo Onlus, Rosanna Caruso pedagogista e terapista, Ciccio Alessandro team manager ACR Messina e Carmine Giorgione capitano dell’ACR Messina, Giovanni Raffa dirigente del Nuovojonio Kiwanis Messina, Venera Munafò dirigente dell’Istituto “Mazzini Gallo”, Emilia Barrile presidente del Consiglio Comunale e Rosario Lo Faro presidente L’Aquilone. Il dott. Allone ha ricordato i primi passi del Centro Diurno Camelot “Siamo diventati negli anni un punto di riferimento importante aperto alla città, grazie alla tenacia del mio gruppo e grazie anche ai tanti volontari, che collaborano  alle nostre attività ludico culturali”. La pedagogista e terapista Caruso, ha parlato del suo progetto: “Uno spazio gioco finalizzato al sostegno dell’attività sportiva e ludico-motoria dei bambini con disturbo dello spettro autistico, che viene utilizzato in una modalità di tipo interattivo ed integrato dalle tecniche cognitivo comportamentali in un contesto naturale, su iniziativa e scelta del bambino. Le attività saranno accompagnate da alcune canzoni per facilitare l’apprendimento di routine socio-sensoriale. Il progetto prevede il coinvolgimento di tutti i bambini iscritti all’associazione “Ali di Cristallo” e dei bambini del gruppo “TMA Messina”. A partire da domenica 3 aprile, verranno effettuati due appuntamenti al mese della durata di due ore, dove si alterneranno attività motorie in palestra e piscina. Gli eventi si svolgeranno di domenica mattina presso la piscina Cappuccini di Messina, grazie alla stipula di un protocollo d’intesa con l’ASD Waterpolo Messina, che ha in gestione l’impianto e che da anni ospita con grande sensibilità e disponibilità i bambini con disturbo dello spettro autistico, garantendogli la possibilità di fruire della piscina senza alcun limite o vincolo, mostrando quindi una partecipazione all’insegna della vera inclusione”. Stefano La Rosa ha ricordato le attività di “Ali di Cristallo”, nata da poco e subito attiva e coinvolgente: “In questi pochi mesi di vita abbiamo realizzato tanto, questo progetto ci sta dando molte soddisfazioni grazie anche alle perfette sinergie, con altre Associazioni, Enti e Aziende”. Alessandro dell’ACR Messina, ha dato appuntamento a domenica pomeriggio allo Stadio F. Scoglio: “L’ACR Messina è aperta a tutte le iniziative, che la parte sana della città propone e ricordo che domenica 3 aprile, al Franco Scoglio, i bambini dell’associazione “Ali di Cristallo”, scenderanno sul terreno di gioco insieme ai calciatori”, mentre il capitano Giorgione ha guardato la maglietta colorata dell’evento ed ha dato appuntamento ai ragazzi  “domenica  scenderemo in campo insieme”. Raffa del Kiwanis si è soffermato sul contributo dato al valente progetto e alle altre attività, che il suo Club svolge a servizio del territorio. La presidente Barrile, ha ricordato l’enorme contributo dato dal volontariato alla comunità: “il volontariato cerca di sopperire alle carenze delle istituzioni”. Lo Faro ha  parlato dei due lustri di attività dell’Aquilone: “Abbiamo promosso l’evento, dando anche un contributo di esperienza, perché lo abbiamo ritenuto un progetto valido molto vicino ai nostri ideali del volontariato puro”. Interdonato ha dato appuntamento a tutti a domenica ed ha concluso i lavori  con la foto di gruppo.

Visite: 390

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI