Gela Trasportano illegalmente rifiuti: arrestate altre 2 persone dai Carabinieri

Trasportano illegalmente rifiuti:
arrestate altre 2 persone dai Carabinieri

Gela (CL):
I Carabinieri del Reparto Territoriale di Gela continuano senza sosta ed a tappeto le attività di controllo e presidio del territorio per il contrasto all’annoso problema dell’abbandono di rifiuti.
Nella serata di ieri, su Gela, i militari della dipendente Sezione Radiomobile del NORM, nei consueti controlli preventivi sul territorio di competenza, in via Settefarine, hanno intercettato un autocarro trasportante vari rifiuti ferrosi.
I soggetti che sono stati sorpresi dai militari operanti intenti a trasportare, senza alcuna autorizzazione, i rifiuti, nella vigenza dello stato di emergenza regionale per i rifiuti, sono: L.G. Cl. 1983, e C.R. Cl.1966, già noto alle FF.PP. ed in atto sottoposto alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale, con obbligo di soggiorno nel comune di residenza.
Gli stessi sono stati tratti in arresto e posti a disposizione della Procura della Repubblica di Gela, che coordina le indagini, in attesa di giudizio.
Nel complesso, oltre all’autocarro, sono stati sequestrati diverse decine di kg di rifiuti ferrosi. C.R. è stato inoltre deferito in s.l. per la violazione delle prescrizioni imposte dalla misura di prevenzione che grava sullo stesso.
Ancora una volta, in un momento particolarmente delicato per l’emergenza rifiuti, l’attenta azione di vigilanza e contrasto svolta dall’Arma anche nelle aree rurali ha consentito di assicurare i responsabili alla giustizia, ma risulta sempre fondamentale la collaborazione collettiva ed il rispetto per il bene e la salute pubblica per preservare il territorio dalle sciagurate “coltellate” inferte con azione scellerate come quella scoperta ieri dai Carabinieri del Reparto Territoriale di Gela.

Visite: 188

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI