Gela; Arrestati dai Carabinieri, in campagna detenevano illegalmente un arsenale di armi e droga.

Arrestati dai Carabinieri, in campagna detenevano illegalmente un arsenale di armi e droga.

Nei giorni scorsi in Butera (CL) i Carabinieri della locale Stazione del Reparto Territoriale unitamente ai militari dello Squadrone Eliportato Cacciatori di Sicilia, nel corso di un mirato servizio preventivo di controllo del territorio nelle aree rurali ed impervie, hanno tratto in arresto in flagranza di reato due pastori, L.M.S. cl’77 e L.M.L. cl’71, entrambi originari di Mazzarino (CL).
Gli stessi, controllati dai militari direttamente presso la propria abitazione, venivano trovati in possesso di un vero e proprio arsenale di armi tra cui un fucile semiautomatico, una carabina, una pistola scacciacani modificata e persino una balestra, oltre che a centinaia di munizioni di vario calibro. Le stesse erano tutte occultate presso un magazzino adiacente all’abitazione e presso un ovile riconducibile ai due. Estendendo la perquisizione al resto dell’immobile i militari, attirati dalla presenza di una credenza che custodiva numerosi contenitori per alimenti intrisi di polvere bianca, trovavano all’interno della stessa anche 11 grammi circa di cocaina, oltre che due bilancini di precisione e diverso materiale atto al confezionamento dello stupefacente. Tutto il materiale veniva sequestrato ed avviato ai laboratori specializzati per le analisi.
I due soggetti, davanti all’evidenza, non hanno potuto fare altro che seguire i carabinieri in caserma per le formalità di rito al termine delle quali sono stati arrestati e tradotti in carcere a disposizione della Procura di Gela che coordina le indagini.

Visite: 245

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI