Fsi Usae su aggressione a Vigile Urbano

Aggressione al vigile, la solidarietà di FSI-USAE FUNZIONI LOCALI

La segreteria FSI-USAE del comparto FUNZIONI LOCALI Fsi-Usae, Federazione Sindacati Indipendenti aderente alla Confederazione Unione Sindacati Autonomi Europei, sindacato maggiormente rappresentativo firmatario del Ccnl sanità e presente in tutti i comparti lavorativi, del pubblico impiego e del privato, esprime solidarietà e vicinanza all’ispettore della Polizia Municipale Luigi Licari picchiato brutalmente sabato scorso per aver impedito a un giovane a bordo di uno scooter il transito in via del Rotolo.

Calogero Coniglio, segretario territoriale della Fsi-Usae, insieme con Biagio Cirino e Salvatore Intravaia componenti della segreteria territoriale FSI-USAE del comparto FUNZIONI LOCALI dichiarano: “Cogliamo l’occasione per porgere la nostra solidarietà all’ispettore vittima dell’aggressione, assicurando che questa organizzazione sindacale continuerà a lottare e vigilare, sia nei settori del comparto sanità, dove abbiamo denunciato 58 aggressioni nei pronto soccorso degli ospedali siciliani, sia nei comparti delle funzioni locali, del privato e del terziario.

“Un’altra storia, purtroppo, quindi, che a Catania, si ripete – dichiarano i dirigenti sindacali. Come nei pronto soccorso degli ospedali anche tra le forze di polizia municipale, in prima linea a contatto con il pubblico, è un gravissimo caso di inciviltà. È inconcepibile che, ancora oggi, dopo appelli, denunce, richieste di incontri con i prefetti e comunicati stampa, i lavoratori che operano, in prima linea, per la tutela del cittadino, siano oggetto di aggressioni. Ancora una volta ci ritroviamo a raccontare e denunciare episodi in cui lavoratori, armati solo di competenza, serietà e professionalità, si scontrano con l’arroganza e la prepotenza di chi conosce solo il linguaggio della violenza”.

Visite: 254

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI