FSI-USAE, Congresso Nazionale straordinario: Adamo Bonazzi confermato Segretario Generale.

FSI-USAE, Congresso Nazionale straordinario: Adamo Bonazzi confermato Segretario Generale.

Presenti 300 Delegati, giunti da tutta l’Italia, in rappresentanza di oltre il 75% degli associati. A rappresentare la Sicilia una delegazione di 12 dirigenti sindacali.

Si è appena concluso, il Congresso Nazionale straordinario di Federazione della Fsi-Usae (Federazione Sindacati Indipendenti organizzazione costituente della confederazione Usae), tenuto il 15 e 16 settembre 2017 in Roma presso il centro congressi iH Hotels Roma Z3 Via Giorgio Perlasca, 13/15.

Il Congresso Nazionale straordinario di Federazione, a cui hanno preso parte e partecipato i 300 delegati dei diversi comparti contrattuali provenienti da tutto il Paese e precisamente dai territori di: Cagliari , Enna, Isernia, Lodi, Napoli, Novara , Verbania, Vercelli, Olbia, Sannio -Irpinia, Alessandria, Ancona, Ascoli Piceno, Fermo, Macerata, Pesaro-Urbino, Bari-Taranto, Bologna, Ferrara, Forli’-Cesena, Ravenna, Rimini, Brindisi, Campobasso, Caserta, Catania, Catania, Cremona, Mantova, Firenze, Foggia, Milano, Monza -Brianza, Oristano, Padova, Roma, Rieti, Viterbo, Salerno, Sassari, Nuoro, Terni, Torino , Aosta, Biella, Barletta –Andria-Trani, Catanzaro, Chieti, Cosenza, Crotone, Genova, La Spezia, Savona, Latina, Lecce, Matera, Pavia, Perugia, Pordenone, Potenza, Reggio Calabria Est, Reggio Calabria Ovest, Lucca, Massa Carrara, Pisa, Treviso, Belluno, Udine, Venezia, Rovigo, Vibo Valenza, Vicenza, Asti, Bergamo, Brescia, Caltanissetta, Agrigento, Como–Lecco, Sondrio, Cuneo, Frosinone, Gorizia, Trieste, Imperia, L’aquila, Teramo, Modena, Parma, Piacenza, Reggio Emilia, Pescara, Ragusa, Siena, Arezzo, Grosseto, Livorno, Siracusa, Trapani, Palermo, Varese e Verona, rappresentanti complessivamente oltre i tre quarti (3/4) degli associati totali della federazione, con la determinante Presidenza della Consigliera Nazionale Fernanda De Guglielmo (che ha proceduto alla relativa proclamazione dei risultati) e la partecipazione di Parlamentari, Consiglieri Regionali e numerose altre autorità, ha proceduto ad eleggere il Segretario Generale della Fsi-Usae per i prossimi cinque anni, confermando nella carica il Segretario Generale uscente Adamo Bonazzi, confermando altresì i due Segretari Nazionali di Federazione, Mervoglino Vincenzo e Santi Paride.

Il riconfermato Segretario Generale ha dichiarato: “Questa è una giornata importante e determinante per la nostra organizzazione che a causa di alcuni mistificatori ha vissuto e sta vivendo un momento delicato. Questo congresso fa seguito all’ordinanza del tribunale, Dr.ssa Buonocore del 23.5.2017, che ha sospeso i deliberati del precedente Congresso del 2016.

Una sospensione che ha fatto rivivere l’analogo deliberato precedente a quello sospeso (il deliberato del precedente Congresso Nazionale di Federazione svoltosi a Roma nell’aprile 2012) e ha indotto il Consiglio Nazionale di Federazione il 31 maggio u.s. all’approvazione della mozione presentata dal Consigliere Nazionale Giovanni Ronchi, con l’indizione in via straordinaria di una nuova stagione congressuale che ha portato il sindacato al rinnovo di tutte le cariche decentrate e nazionali; un percorso che si è concluso oggi con l’approvazione delle mozioni e la mia rielezione a suffragio universale.

La grande partecipazione di delegati e l’alto numero di congressi schierati sulle nostre posizioni dimostrano che l’organizzazione è sana e solida e sa reagire democraticamente a qualsiasi traversia. Un grazie a tutti i delegati ed agli ospiti di un grande congresso che attraverso un ampio dibattito e la giusta dose di pragmatismo ha saputo conciliare le differenti posizioni convogliandole in una unica mozione. Qui si è fatta politica sindacale vera, una lezione di democrazia. Non è cosa di tutte le associazioni. Abbiamo obiettivi ambiziosi e progetti per il futuro che vanno sviluppati. Ma il lavoro non ci spaventa e saremo in prima linea come sempre.”

A rappresentare la Sicilia al congresso nazionale una delegazione di 12 dirigenti sindacali. “L’intenzione della Fsi-Usae è quella di riuscire a far rivedere il sistema. La politica sanitaria del governo ha tradito le aspettative dei cittadini e dei lavoratori del Ssn e ovviamente di quelli Regionali”. Ad affermarlo sono Calogero Coniglio, Ballacchino Salvatore, Maurizio Libro e Salvatore Di Natale in merito ad un miglioramento dell’assistenza territoriale e alla diminuzione della spesa pubblica. Gli operatori del settore, dopo aver investito molti anni della propria vita negli studi, si trovano ad operare nelle medesime condizioni schiacciati dal sistema. La Fsi-Usae ha tentato così di farsi carico del problema e di indicare soluzioni.“

Visite: 321

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI